Tempo di lettura: 1 minuto

Regole sull'istigazione alla violazione del copyright

Le inserzioni o gli oggetti che istigano o favoriscono la violazione del copyright o dei marchi registrati non sono consentiti.

Non consentiamo ai venditori di utilizzare eBay per istigare o permettere ad altri utenti di violare i diritti di proprietà intellettuale di terzi.

In cosa constistono queste regole?

La vendita di hardware, software, oggetti o informazioni che permettono o istigano la violazione del copyright non è consentita. Ecco alcuni esempi:

  • Software o dispositivi progettati per eludere la protezione del copyright
  • Modchip progettati per consentire di utilizzare videogiochi piratati nelle console
  • Vendita di confezioni di marchi specifici con allusioni alla possibilità di utilizzarle per spacciare prodotti contraffatti per autentici
  • Decodificatori, modchip e altre apparecchiature e software satellitari e televisivi utilizzati per sbloccare, caricare illegalmente o consentire l'accesso a contenuti a pagamento
  • Servizi o informazioni su come accedere gratuitamente a contenuti a pagamento

Le attività contrarie alle regole di eBay possono incorrere in vari provvedimenti, come per esempio la chiusura o l'annullamento delle inserzioni, l'esclusione o la penalizzazione di tutte le inserzioni nei risultati di ricerca, la riduzione del punteggio del venditore, la limitazione della facoltà di acquistare o di vendere, la perdita delle protezioni dell'acquirente o del venditore e la sospensione dell'account. Tutte le tariffe pagate o da pagare in relazione alle inserzioni o agli account oggetto di tali provvedimenti non saranno rimborsate o accreditate in alcun modo sul tuo account.

 

Perché eBay ha queste regole?

Queste regole aiutano i nostri utenti a rispettare le norme e i regolamenti a tutela dei diritti di proprietà intellettuale.

Questo articolo ti è stato utile?