Portachiavi da collezione

Tra gli articoli da collezione, i portachiavi sono uno degli oggetti più ricercati. Negli anni ‘70, in Francia ci fu un vero e proprio boom di portachiavi da collezione, tanto che la gente comprava televisori o altro per avere un portachiavi in omaggio.

Nasce come semplice anello di metallo per tenere insieme più chiavi, a cui successivamente è stato aggiunto un pendaglio, che può essere ornamentale (per distinguere più facilmente il proprio portachiavi), magari con la foto di una persona cara o un testo inciso, o funzionale, quando si tratta di elementi che possono essere utili per la persona (chiavetta USB, apribottiglie,etc..). L’offerta dei portachiavi è vasta: da uomo, da donnae per bambini, di differenti materiali, con forme classiche o stravaganti.

Tipi di portachiavi

Ci sono tanti tipi di portachiavi, da quelli classici con il logo dei brand più conosciuti o realizzati per il merchandising dei veicoli, di solito in metallo o in plastica, a quelli dedicati ai più piccini, in gomma, con i personaggi dei cartoni animati. Per gli amanti degli oggetti artigianali, ci sono i portachiavi in pelle, alcuni dei quali vengono realizzati completamente a mano. Questi possono essere semplici o avere delle forme molto particolari come quella di una scarpa, di una moto o di una macchina. Poi vi sono i portachiavi più bizzarri, come quelli sonori, disegnati per i più distratti. Per trovare le proprie chiavi, infatti, basta fischiare o battere le mani (dipende dal modello) e il portachiavi emetterà un segnale sonoro e inizierà a lampeggiare. Poi vi sono le chiavette portachiavi con USB, per avere sempre con sé i documenti, foto o canzoni in formato digitale o semplicemente, per avere uno spazio disponibile su cui salvare dei file. I portachiavi orologiopermettono di avere l’ora sempre a portata di mano e quelli apribottiglie sono perfetti per le serate con gli amici. Infine, per non rimanere senza carrello nei supermercati, esistono dei portachiavi con gettone per carrello, che, all’occorrenza, si può facilmente staccare e, poi fissare al mazzo di chiavi.

Dove trovare dei portachiave da collezione

Il prezzo di un portachiavi può oscillare tra 1 € e 1.200 € per uno in oro 18 carati. Per acquistare questi articoli così ricercati si possono visitare i vari mercatini vintage, o bisogna recarsi nei negozi dell’usato dove è più facile trovare pezzi unici e, a volte, delle vere e proprie rarità. Per i collezionisti senza frontiere, il Web offre la possibilità di mettersi in contatto con collezionisti di tutto il mondo: basta navigare nei siti specializzati nella compravendita di articoli da collezione e/o frequentare le varie aste on-line presenti nelle rete.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda