Tempo di lettura 2 minuti

Annullare le offerte e gestire gli offerenti

Come venditore, in alcuni casi ti è consentito di annullare le offerte ricevute per le tue inserzioni in formato Asta online. Tuttavia, una volta annullata un'offerta, non potrai riattivarla.

Per evitare di deludere le aspettative dei potenziali acquirenti, consigliamo di non annullare le offerte, a meno che non sia assolutamente necessario. Puoi, però, annullare un'offerta quando:

  • Un acquirente ti chiede di annullare la sua offerta e tu sei d'accordo
  • Devi chiudere l'inserzione anticipatamente perché l'oggetto non è più disponibile per la vendita
  • Hai commesso un errore nell'inserzione
  • Sospetti che l'offerta provenga da un acquirente fraudolento

Come annullare un'offerta

Se devi annullare un'offerta:

  1. Vai ad Annullamento delle offerte fatte sull'inserzione - viene aperta una nuova finestra o scheda.
  2. Inserisci il numero oggetto, il nome utente dell'utente di cui stai annullando l'offerta e il motivo dell'annullamento.
  3. Seleziona Annulla l'offerta.
In alternativa, seleziona Annulla un'offerta.

Annulla un'offerta

Suggerimento
Quando l'offerta viene rimossa da un venditore si parla di "annullamento dell'offerta". Quando l'offerta viene rimossa da un acquirente si parla di "ritiro dell'offerta".

Come specificare chi può fare offerte per i tuoi oggetti

In genere, per cercare di ottenere il massimo guadagno dalla vendita dell'oggetto, speri di attirare quanti più offerenti possibile. Tuttavia, puoi impostare i requisiti dell'acquirente per specificare a chi sei disposto a spedire i tuoi oggetti, quali metodi di pagamento accetti e se accettare o meno gli acquirenti con un punteggio di Feedback basso.

In casi piuttosto rari, potresti inoltre decidere di evitare specifici offerenti che in passato non hanno pagato o che hanno usato toni aggressivi o minacciosi nelle comunicazioni. Puoi farlo aggiungendo un acquirente all'elenco degli acquirenti bloccati.

Come venditore, puoi annullare le offerte ricevute su eBay in specifiche situazioni: quando accetti la richiesta di un acquirente, quando l'oggetto non è più disponibile, se hai commesso un errore nell'inserzione o se temi che l'offerente sia fraudolento.

Questo articolo ti è stato utile?
Vedi anche