Spade da collezione

Per secoli e secoli, la spada è stata l’arma principale dei soldati di tutto il mondo. Pratica, maneggevole e letale in battaglia; elegante, raffinata e status symbol nelle cerimonie.

Ancora oggi, molti corpi dell’esercito e di polizia di tutto il mondo donano delle spade ai loro ufficiali come simbolo di appartenenza a corpi storici.

Collezionare spade è un hobby che, come molti altri, richiede lunghe ricerche per trovare i pezzi unici.

Dalla Roma antica fino al Giappone

In seguito alla diffusione della lavorazione del ferro, le armi a disposizione degli eserciti diventarono più resistenti e più efficaci.

La spada utilizzata dagli antichi romani era di due tipi: il gladio - in dotazione ai legionari - e la spatha, anch’essa utilizzata dai legionari e dai soldati a cavallo.

Il loro aspetto era alquanto semplice e le riproduzioni moderne, alcune delle quali molto accurate, si basano sul modello di gladio detto “pompei”, con impugnatura in osso o in legno e una lunghezza tra i 42 e i 55 centimetri. Il pugio invece, era il pugnale romano; una riproduzione moderna di quest’ultimo online può essere venduta a 50 o a 100 €, in base alla qualità della lavorazione e dei materiali.

Una delle spade più affascinanti, per la forma curva e per l’incredibile capacità di taglio, è la katana giapponese, un mito tra gli appassionati di militaria da collezione. È stata la spada dei samurai, spesso impugnata con una sola mano e forgiata da maestri della lavorazione dell’acciaio. Quest’arma, avvolta da secoli di storia e leggende, viene ancora oggi prodotta seguendo i diversi stili che si sono susseguiti nel corso del tempo e utilizzata in arti marziali come il kendo.

Una riproduzione moderna in legno costa meno di 10 €, mentre una katana in acciaio vale dai 50 fino a oltre 4.000 €, come per i modelli prodotti in Giappone.

In una collezione sono spesso presenti riproduzioni di armi tratte dai film più famosi, dal Signore degli Anelli al Trono di Spade, da Conan a 300. Queste spade possono avere prezzi compresi tra 200 e 1.000 €, range nel quale rientrano anche le riproduzioni del gladio romano.

L’usato online offre sempre un’occasione per acquistare una spada d’epoca o un modello particolarmente costoso a un prezzo più basso. I collezionisti più esigenti cercheranno sempre il pezzo nuovo, ma nel caso di spade di fine Ottocento o antecedenti bisognerà per forza cercare tra gli articoli d’antiquariato.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda