La batteria di pentole da cucina

Possedere una batteria di pentole è essenziale per avere la possibilità di cucinare qualsiasi cibo senza difficoltà. In particolare, potrebbe essere necessario acquistare una batteria di pentole nel momento in cui si cambia il piano cottura. Infatti, con i moderni piani cottura in vetroceramica, si possono utilizzare esclusivamente pentole per cucina a induzione. Esse sono contraddistinte, a titolo di garanzia, da un contrassegno specifico che raffigura l’immagine di una molla. Le batterie di pentole a induzione sono molto richieste, e costano dai 50 € ai 200 €. Se costituita da un set completo che combina secondo un unico stile e colore casseruole e coperchi di diverse dimensioni, la batteria di pentole conferisce anche un tocco di eleganza e ricercatezza in cucina. Avere pentole della stessa linea è preferibile rispetto a un insieme disordinato di pentole di ogni genere e sorta. In questi casi vale la pena pensare di acquistare una batteria di pentole nuova, anche perché i costi sono piuttosto abbordabili, partendo dai 40 € per poi ovviamente salire.

Quale batteria da cucina scegliere?

La scelta di pentole da cucina è molto ampia e spazia sia per il materiale con cui vengono realizzate, sia per le caratteristiche. Per prima cosa, bisogna assicurarsi che si tratti di un set il cui utilizzo in una determinata cucina sia garantito tramite appositi contrassegni, come quelli che contraddistinguono il pentolame per la cottura a induzione, menzionato precedentemente. Le pentole migliori sono antiaderenti e lavabili in lavastoviglie. Queste qualità sono importanti per rendere facile e veloce sia il processo di cottura che quello della pulizia delle pentole. Il materiale più diffuso è certamente l’acciaio inox, molto utilizzato anche per le posate e più in generale per tutti gli strumenti da cucina, in virtù della sua resistenza e inossidabilità. Tuttavia sul mercato si possono trovare anche batterie di pentole in rame ed alluminio, molto apprezzate da chi ama dare un sapore di antico al look della propria cucina. 

Alcuni esempi

Per fare alcuni esempi, si può cominciare dalle batterie di pentole della Bialetti, che si contraddistinguono per il design moderno e l’elegante fattura. La Bialetti produce anche i modelli a marchio Aeternum, molto pratici ed economici. Tra i set di pentole più innovativi ed eleganti, troviamo quelli prodotti da Lagostina, con modelli assortiti e adatti a diverse tipologie di cottura, compresa quella a vapore. Ci sono anche le batterie della Alessi, dai prezzi leggermente più elevati, ma dall’eleganza garantita. In alternativa, se si dispone di un budget ridotto, è possibile orientarsi all'acquisto di una batteria di pentole usata.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda