Il barbecue

I momenti di condivisione con amici e familiari, soprattutto in estate all’aperto, sono spesso accompagnati da un barbecue grazie al quale è possibile cucinare i propri cibi preferiti.

Quando si utilizza il barbecue, sia che si tratti di quelli a carbonella o a gas, i cibi vengono posti direttamente su una griglia, in modo tale che le pietanze risultino più saporite proprio grazie a questo metodo di cottura.

Griglie di ricambio per barbecue

Con il passare del tempo, il nostro barbecue perde inevitabilmente le prestazioni di cottura rispetto a quando lo avevamo acquistato a causa di un utilizzo frequente e del deterioramento causato dal fuoco, dal fumo e dai grassi di cottura. Per questo motivo, bisogna ricorrere immediatamente ai ripari facendo una ricerca oculata di pezzi di ricambio per barbecue.

In particolare, la griglia è uno degli elementi principali, essendo il piano cottura su cui cuocere i cibi, solitamente appoggiata a un supporto costituito da quattro gambe. Quando la griglia comincia a riportare i primi segni di usura o malfunzionamento significa che è giunto il momento di trovare il pezzo di ricambio più adatto alle esigenze del nostro barbecue da esterno.

Modelli e caratteristiche

Tra gli strumenti e accessori per barbecue più importanti, la griglia rappresenta uno degli elementi essenziali da prendere in considerazione e da sostituire non appena risulti danneggiato o invecchiato, non garantendo più le prestazioni di un tempo.

Tra la vasta gamma di ricambi per barbecue disponibile, la scelta della griglia di ricambio più adatta vanta una varietà di marche di produzione. Le più ricercate e utilizzate sono:

  • le griglie Campingaz, che sono reperibili in vari modelli, dalla semplice griglia di cottura smaltata, disponibile a 20 €, alla griglia in ghisa della serie Adelaide a 30 €, dalle griglie poggia pentole della serie Texas a 10 € alla coppia di barrette cromate per barbecue, regolabili ed estensibili, reperibili a 6 €;
  • le griglie Dancook, come la griglia per Boxgrill da giardino a 27 €;
  • le griglie Landmann, come la griglia antiruggine, 67x40 cm, a un prezzo di 44 €;
  • le griglie Outdoorchef, solitamente in ghisa e disponibili anche nella versione “piastra e griglia in ghisa” a 115 €.

Ovviamente il tipo di griglia di ricambio può variare anche in base alla forma e al materiale di cui è costituita. Se ne possono trovare di tutti i tipi, da quelle in ghisa, che sono anche le più comuni e utilizzate, a quelle in acciaio inox, molto resistenti e dalle alte prestazioni di cottura; possono essere rotonde, quadrate, rettangolari, a più piani, smaltate o antiruggine.

Insomma, la scelta è varia e funzionale a soddisfare le esigenze di tutti.