Piscine da giardino fuori terra: un angolo di paradiso alla portata di tutti

Il proprio giardino può diventare il luogo perfetto per rilassarsi nelle calde giornate estive grazie all’aggiunta di una piscina “mobile”. Le piscine da giardino fuori terra sono la soluzione ideale per chi possiede un terreno, giardino o persino una terrazza: non richiedono permessi per essere installate, sono facili da montare e sono un’alternativa più economica alle piscine da giardino interrate, senza compromettere sulla qualità.Varie sono le marche tra cui scegliere, come quelle della Bestway o della Intex, e il loro prezzo varia a seconda del tipo e delle caratteristiche (da 35 € a più di 1.000 €).

Quali sono i modelli delle piscine da giardino fuori terra e quale scegliere?
Le piscine da giardino sono articoli per il giardino e l’arredamento di esterni molto popolari per la loro versatilità, la facilità con cui vengono installate e la manutenzione relativamente ridotta.
Oggi è possibile scegliere tra diverse forme e design, che nel tempo sono diventate sempre più raffinate e si sono distanziate dal modello delle piscine gonfiabili e per bambini. Esse sono adatte non solo ad adulti, ma anche ai più piccoli.
Le forme a disposizione sono varie ed è possibile acquistare piscine rotonde, ovali, quadrate, rettangolari ed ottagonali.Per fare una scelta informata sulla piscina adatta alle proprie esigenze bisogna considerare vari fattori. Il primo è l’area d’installazione, che deve essere un terreno livellato, senza buche, resistente e grande abbastanza per accogliere la piscina dalle misure desiderate.
Il materiale è il secondo fattore decisivo per la scelta della piscina perfetta che farà da complemento alla propria abitazione. Le piscine da giardino fuori terra più costose sono sicuramente quelle con rivestimento in legno: resistenti, raffinate e danno un tocco di lusso al proprio giardino.
Un altro materiale dall’estetica altrettanto accattivante e resistente è la lamiera di acciaio; queste piscine, come quelle in legno, sono rigide, possono essere autoportanti (cioè con la base posta direttamente sul terreno) o dotate di gambe.
Un’alternativa meno costosa alle precedenti è rappresentata dalle piscine in pvc; queste sono facili da smontare una volta finita la stagione estiva, sono dotate di placche metalliche che ne garantiscono la resistenza e alcune sono gonfiabili.
Il modello meno costoso in assoluto e più acquistato è la piscina in gommone. Questo tipo di piscina è di forma rotonda, di facile installazione, ha un’ottima stabilità ed è il modello migliore per le famiglie con bambini.
Se si cerca di dare alla propria piscina quel tocco di lusso in più, è possibile installare accessori e funzioni di complemento, come l’idromassaggio.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda