Attrezzature per immersione: le maschere da sub

Il fondale marino è ricco di meraviglie incredibili. Per poter godere al meglio di questo spettacolo, è necessario premunirsi dell’equipaggiamento adatto e, in primis, di una maschera da sub pensata per il massimo comfort. I modelli presenti sul mercato sono in continua evoluzione, ma se vogliamo che la nostra maschera non ci crei difficoltà nell’esplorazione subacquea, dobbiamo accertarci che risponda a determinati parametri: innanzitutto, una buona maschera deve combinare leggerezza e ottima tenuta. Per valutare il grado di aderenza della maschera sarà sufficiente appoggiarla sul viso senza fissarla, per poi inspirare e trattenere il respiro: una buona maschera rimarrà fissata sul volto anche se scuoteremo la testa.

Per garantire un’ottima tenuta, il facciale dovrà essere in silicone. Altro fattore fondamentale da considerare al momento dell’acquisto sarà l’ampiezza del campo visivo: una buona maschera deve consentire un’ampia visuale; essa ha come funzione proprio quella di permettere ai nostri occhi di vedere in profondità, nonostante il diverso grado di rifrazione dell’acqua rispetto all’aria. È indispensabile quindi che la maschera, sia essa bilente o monolente, non precluda al nostro sguardo la possibilità di spaziare liberamente. Per quanto riguarda il materiale, è bene che la lente sia di vetro temperato (una lente in plastica infatti, oltre a deformare le immagini, sarebbe meno resistente, consentendoci solo immersioni a uno scarso livello di profondità).

Ultimo parametro da prendere in considerazione prima dell’acquisto sarà il grado di volume interno dell’aria, che dovrà essere il più possibile ridotto. Quindi riassumendo: se la nostra maschera unisce una buona tenuta, il massimo comfort, un volume interno ridotto e un ampio angolo di visuale, significa che abbiamo tra le mani proprio quella adatta a noi.

Maschere sub: prezzi e optional

Un ulteriore parametro da valutare nella scelta di una maschera da sub è il prezzo. Fermo restando che possiamo optare anche per un articolo usato, ci sarà comunque possibile trovare buone maschere da snorkeling anche al di sotto dei 100 €. Il prezzo sale, ma rimane comunque entro i 180 €, se scegliamo di far inserire nella nostra maschera delle lenti ottiche graduate, positive o negative, per la correzione dei difetti visivi. Se ci piace l’idea di filmare e avere sempre con noi il ricordo del panorama subacqueo, fra gli accessori per sub, scuba e snorkeling possiamo poi acquistare un adattatore universale per montare la fotocamera gopro direttamente sulla nostra maschera. Completeranno il nostro equipaggiamento delle buone pinne, mute stagne o umide e bombole o compressori.