Come potenziare i muscoli: i diversi tipi di bilancieri

Chi frequenta il mondo del fitness, sa bene che esistono una miriadi di articoli per la palestra, studiati e realizzati per sviluppare una particolare zona muscolare, dalle gambe agli addominali, dai glutei ai deltoidi. Le braccia sono ovviamente un focus molto importante per gli sportivi e gli attrezzi più utilizzati dai bodybuilder in questo senso sono certamente i bilancieri. Essi non sono tutti uguali e non solo per la mole di peso che possono sollevare, rappresentata dai dischi da coordinare. Ne esistono di forme e tipologie diverse per soddisfare le esigenze degli sportivi durante gli allenamenti.

Una prima distinzione si può fare tra modello olimpico, powerlifting e il marcato doppio, in base alle prestazioni ricercate. Il bilanciere olimpico possiede un diametro di presa minore ma risulta più elastico, dal momento che deve sopportare un carico più elevato. Le varianti da powerlifting hanno la caratteristica di essere particolarmente rigidi e sono adatti a sollevamenti lenti e energici. La terza categoria è quella con le doppie marcature, che rappresentano una specie di ibrido che permette di effettuare quasi tutti i tipi di sollevamenti.

Un’altra differenziazione sta nella forma stessa del bilanciere. Possiamo infatti avere delle Ez bar (ricurvi), delle fatbar (o barre spesse) o delle quadra bar (a quattro bracci), solo per citarne alcuni che fanno del loro design una precisa caratteristica funzionale all’allenamento.

Come scegliere il bilanciere adatto

Per poter individuare l’attrezzo giusto, è essenziale tararlo in base alle proprie caratteristiche fisiche. Ognuno dei bilancieri succitati si può reperire nel modello da uomo, da donna o da ragazzi. Questo per garantire al massimo il rispetto delle differenze corporee e quindi una maggiore sicurezza nell’utilizzo. In particolare, quelli da uomo hanno un peso di 20 kg, un diametro tra i 28 ed i 29 mm e una lunghezza di 220 cm. Per le donne sono indicati quelli che pesano 15 kg, con un diametro di 25 mm e lunghi 201 cm. Infine la versione per ragazzi possiede un peso di 10 kg, un diametro di 25 mm e una lunghezza tra i 152 cm e i 177 cm.

I prezzi

Per quanto riguarda i prezzi, è chiaro che a una maggiore professionalità dell’attrezzo risulta in un costo più elevato. Per una semplice comparazione, la marca Kettler, ad esempio, propone bilancieri con prezzi tra i 45 € e i 65 €, mentre il brand Body-Solid ha un range di prezzi tra i 80 € e i 240 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda