Tempo di lettura: 2 minuti

Regole sull'elusione del pagamento delle tariffe di eBay

Che avvenga in modo intenzionale o meno, eludere il pagamento delle tariffe di eBay non è consentito. I venditori che tentano di eludere il pagamento delle tariffe di eBay creano rischi per se stessi e una cattiva esperienza per gli acquirenti.

Gli esempi di mancato pagamento delle tariffe includono comportamenti come fare offerte di acquisto o di vendita al di fuori di eBay, richiedere all'acquirente di effettuare acquisti aggiuntivi o addebitargli spese di spedizione eccessive.

In cosa consistono queste regole?

Ai venditori sono vietate le attività che generano, intenzionalmente o meno, il mancato pagamento delle tariffe di eBay. Ecco di seguito alcuni esempi:

  • Fare offerte per acquistare o vendere al di fuori di eBay
  • Collegarsi a o promuovere siti, oggetti o cataloghi che possono essere usati per ordinare oggetti al di fuori di eBay
  • Richiedere all'acquirente di effettuare ulteriori acquisti o di accettare termini non inclusi nell'inserzione
  • Annullare le offerte o chiudere un'inserzione in anticipo perché il prezzo desiderato non è stato raggiunto
  • Addebitare spese di spedizione in eccesso e altre tariffe non incluse nel prezzo dell'oggetto o caricare sull'acquirente le tariffe del venditore
  • Modificare la durata dell'inserzione più di 2 ore dopo aver inviato l'inserzione
  • Utilizzare scorrettamente la funzionalità del Prezzo di riserva in un inserzione
  • Mettere in vendita oggetti al di fuori della categoria corretta
  • Annullare ordini scegliendo come motivo non veritiero "L'acquirente non ha pagato" o rifiutare il pagamento alla fine di una transazione andata a buon fine
  • Modificare le informazioni di un'inserzione per vendere un oggetto diverso al posto di un oggetto nuovo
  • Vendere marchi, modelli o tipi di oggetti completamente diversi in inserzioni con possibilità di scelta, come:
    • Vendere marchi o modelli diversi (ad esempio, mettere in vendita un iPhone 6 e un iPhone 7 nella stessa inserzione)
    • Vendere oggetti con condizioni diverse come "nuovo" e "usato"

I venditori sono tenuti a pagare le tariffe generate da tutte le vendite effettuate tramite alcuni o tutti i servizi di eBay, anche se i termini di pagamento sono finalizzati o il pagamento viene eseguito al di fuori di eBay.

I venditori devono inoltre pagare le Commissioni sul valore finale se offrono o indicano le loro informazioni di contatto, o chiedono all'acquirente le sue informazioni di contatto, per effettuare un acquisto o vendita al di fuori di eBay, anche se l'oggetto non viene venduto su eBay.

Le attività contrarie alle regole di eBay possono incorrere in vari provvedimenti, come per esempio la chiusura o l'annullamento delle inserzioni, l'esclusione o la penalizzazione di tutte le inserzioni nei risultati di ricerca, la riduzione del punteggio del venditore, la limitazione della facoltà di acquistare o di vendere, la perdita delle protezioni dell'acquirente o del venditore e la sospensione dell'account. Tutte le tariffe pagate o da pagare in relazione alle inserzioni o agli account oggetto di tali provvedimenti non saranno rimborsate o accreditate in alcun modo sul tuo account.

Perché eBay ha queste regole?

Questa regola protegge acquirenti e venditori da acquisti non idonei per i servizi eBay come la Garanzia cliente eBay.

Questo articolo ti è stato utile?