Zanzariere per finestre

Le zanzariere per finestre sono una delle migliori invenzioni per le caldi notti d’estate, dato che tengono lontano i fastidiosi insetti che possono disturbare il sonno. Il mercato offre un'ampia gamma di zanzariere per finestre e zanzariere per porte, in grado di soddisfare necessità differenti. 

Che zanzariera scegliere per la propria casa?

Esistono due grandi categorie di zanzariere: le zanzariere mobili e quelle fisse. Le prime mantengono inalterata l’estetica della casa e sono facili da montare e smontare. Le seconde, invece, sono consigliate per finestre situate in ambienti poco frequentati e con poco passaggio. 

  • Zanzariera a tenda: ideale per finestra o per porta finestra che affacciano a giardini o terrazze. La chiusura è in verticale e la zanzariera scorre su un doppio binario. Può essere rimossa facilmente.
  • Zanzariera a molla: è la zanzariera per finestra più utilizzata. Si aziona attraverso abbassamento manuale. Alcune sono dotate di molla frizionata che consente alla zanzariera di riavvolgersi in maniera graduale.
  • Zanzariera a catenella: è ideale per finestre e porte finestre che affacciano a balconi o giardini. È dotata di una catenella, posta all’interno e all’esterno, in modo che si possa sollevare a abbassare da entrambi i lati.
  • Zanzariera plissè: è una zanzariera a scorrimento orizzontale, che presenta al posto del rullo una rete plissettata. Questa tipo di zanzariera è molto facile da usare, quindi indicata soprattutto per persone anziane.
  • Zanzariera a battente: è la soluzione ideale per quelle porte-finestre che costituiscono punti d’intenso passaggio. È disponibile nella variante a battente, a un’anta e due ante. Le ante rendono molto pratiche e veloci le operazioni di apertura e chiusura della zanzariera.
  • Zanzariera a pannello fisso: sono ideali per schermare porte e finestre che non sono aperte molto spesso, o alle quali non si ha accesso.
  • Zanzariera a pannello scorrevole: si possono montare da uno a quattro pannelli, costruiti in modo da far scorrere la zanzariera lateralmente o verticalmente. I vari pannelli si sovrappongono l’uno all’altro. Questa zanzariera è adatta alla chiusura di balconi e verande di grandi dimensioni. Facile da smontare e da rimontare.

Sul mercato arrivano prodotti sempre più innovativi, tra cui le zanzariere elettriche, che sono come una gabbia e che attirano gli insetti tramite emissioni UV-A, non pericolosi per l’uomo. Le reti delle zanzariere sono sempre di color grigio, mentre i profili di alluminio si possono trovare in colori differenti, come bianco, nero, avorio e marrone, in modo da abbinarsi all’arredamento della casa. 

Quanto costa una zanzariera?

I prezzi delle zanzariere variano da 1 €, per un metro di zanzariera di fibra di ferro a circa 1.000 €, per una zanzariera in poliestere indeformabile, dotata di strisce magnetiche per la chiusura automatica immediata per porta finestra.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda