Lo spazio esterno alla casa: una risorsa preziosa

Che sia un giardino, un patio, una terrazza, avere uno spazio all’aperto significa possedere una risorsa che permette, specie a chi vive in città, di godersi il fresco nelle notti estive, ma anche le belle giornate di sole. Grazie alle piante, interrate o in vaso, è possibile circondarsi di verde anche nel più grigio paesaggio cittadino e, con il giusto arredo, goderne appieno in ogni momento.

A seconda dello spazio a disposizione, delle infrastrutture già presenti, ma anche della composizione della famiglia, il giardino o la terrazza si arricchiranno di un set di tavolo e sedie per organizzare cene e pranzi all’aperto, di un barbecue per le grigliate, di un’amaca, di un dondolo, o magari di una casetta in miniatura per i bambini.

Sdraio e lettini in rattan nero: un materiale antico in una declinazione contemporanea

Chi ama il sole non potrà rinunciare ad arricchire il proprio spazio all’aperto con sdraio o lettini, per rilassarsi e sentirsi in vacanza in ogni momento libero. Fra i tanti materiali disponibili, ce n’è uno che rende particolarmente elegante questo tipo di mobili da giardino, apprezzato da secoli per la sua resistenza, la malleabilità e la durevolezza: il rattan.

“Rattan” è una parola derivata dal malese “rotan”, che significa bastone. Con essa si designa il materiale ricavato da un’intera famiglia di palmizi denominata Calamus rotang, originaria dell’Asia, le cui specie più ricercate sono il manau, il palesan e la malacca. Da queste si ricava un legno che non si scheggia e che perciò, in Oriente, viene utilizzato per i bastoni da allenamento in diverse arti marziali. Le palme vengono scorticate e lasciate asciugare al sole, trasformandosi in rattan, fibra naturale fra le più resistenti, flessibili e durevoli al mondo. Questo materiale deve il suo successo alla straordinaria lavorabilità che offre: è infatti possibile piegarlo e intrecciarlo attraverso particolari tecniche a caldo e, grazie alla sua disponibilità e alla buona impermeabilità, in passato era utilizzato per la fabbricazione di zattere. Come tutti i materiali naturali è ecocompatibile, biodegradabile e non inquinante e ha inoltre quella variabilità intrinseca che rende ogni mobile un pezzo unico, raffinato, realizzato con tecniche tradizionali che richiedono una certa maestria artigianale.

La struttura in legno di lettini e sdraio in rattan è completata da cuscini imbottiti che aggiungono eleganza e comodità e, a volte, da veri e propri baldacchini. Una chaise lounge nera in rattan naturale arricchita da cuscini bianchi, donerà a un patio o a un giardino un tocco di raffinatezza. Trattandosi di un materiale ricercato dalle caratteristiche uniche, il rattan naturale ha un costo importante e un lettino, o una sdraio, costa fra i 200 € e i 500 €.