Piante ornamentali - per abbellire ogni ambiente

In natura esistono una varietà infinita di piante, quelle particolarmente belle da vedere vengono spesso adoperate per abbellire gli ambienti, sia interni che esterni. Sono molte le persone infatti che amano decorare e rendere allegro il proprio giardino, terrazzo o ambiente domestico con le piante ornamentali. In commercio sono disponibili tipi diversi di queste piante con differenti caratteristiche che ne determinano il prezzo (da 1 € a 450 €).

Quali sono i tipi di piante ornamentali in commercio?

Sono diverse le tipologie di piante in vendita e sono disponibili in varie forme:

  • semi: di varie specie, da piantare in vaso o terra;
  • piantine: di piccole/medie dimensioni, per cespugli/siepi o d’appartamento;
  • pianta: alberi ornamentali di vario tipo.

Alberi e piante si distinguono poi anche per fiori e frutti che producono e per le loro foglie, infatti ci sono:

  • caducifoglie: cioè tutte quelle che tendono a perdere le foglie;
  • semi-sempreverdi: che conservano le foglie per tutto l’anno e tendono a perderne poche durante l’inverno;
  • sempreverdi: in cui la caduta delle foglie e il loro rinnovamento è graduale, dato che mantengono le stesse foglie per qualche anno prima di cambiarle.

Ci sono poi piante da coltivare in terra e quelle da vaso, da scegliere in base al luogo in cui andranno collocate, infatti ci sono quelle che necessitano di molta luce, altre di luce parziale e altre ancora totale.

Le piante da esterno possono suddividersi in:

  • annuali e biennali: che passano dallo stato di seme a pianta adulta e di nuovo a seme in due anni circa;
  • bulbose e rizomatose: come erbacee e radici, sono capaci di accumulare nutrienti per sopravvivere all’inverno;
  • perenni erbacee: non legnose, donano molto colore all’ambiente con la loro fioritura;
  • arbusti: legnosi, che necessitano di molto tempo per crescere. Alcuni sono particolarmente “decorativi” grazie alle bacche o al colore della corteccia.

Quelle da interno invece, collocate in vaso, necessitano in genere di molta luce ma non diretta e vanno posizionate vicino alla finestra. Tra le piante da interno più diffuse c’è sicuramente l’orchidea, che essendo una pianta tropicale necessita di umidità quindi cucina e bagno sono ambienti adatti alla sua collocazione.

Come scegliere il tipo di pianta giusto?

Per scegliere la pianta ornamentale giusta sono diversi gli aspetti da considerare. Per prima cosa bisogna definire il luogo di collocazione, il tipo di coltivazione, se terra o vaso e il terreno. Inoltre, è fondamentale considerare anche il clima, dato che può influire sulla crescita e l’intensità d'annaffiamento. Ci sono infatti alcune piante che richiedono un innaffiamento costante e altre uno leggero/medio. In base alle esigenze e anche al gusto personale, il fruitore potrà scegliere la decorazione giusta per il suo ambiente!