Lo standard USB

Oggigiorno, la porta USB è presente in quasi tutti i computer e gli smartphone. Si tratta dello standard di connessione via cavo più diffuso. Il suo successo, affermatosi nel corso degli anni, è dovuto al fatto che, oltre a trasferire i dati da un dispositivo elettronico a un altro, consente anche il passaggio di energia elettrica, cosa che permette ad esempio la ricarica delle batterie. I cavi USB si differenziano tra di loro per la velocità di trasmissione, il tipo di connettore e per le funzioni che svolgono. I prezzi dei cavi USB Apple per iPhone 6s Plus vanno da circa 4 € per un cavo per la trasmissione di dati, fino a circa 70 € per un adattatore da Lightning digitale. A volte, anche nell’usato si possono trovare delle offerte.

Lightning originale Apple

A differenza della maggior parte dei cavi e adattatori per cellulari e palmari, che spesso sono intercambiabili, il Lightning è un connettore Apple che può essere usato soltanto sugli iPhone e gli iPad venduti a partire da settembre 2012. In commercio, esistono molti cavi Lightning compatibili con i prodotti Apple, che spesso però non danno buone garanzie di funzionamento e durata. Per riconoscere un cavo Lightning Apple originale, occorre considerare alcuni fattori: la forma è più arrotondata rispetto a quelli non originali, mantiene sempre lo stesso spessore e, infine, il colore è sempre grigio metallico.

Se invece vogliamo riconoscere un cavo USB Apple da altri non originali, dobbiamo considerare il connettore finale del cavo. Quello Apple ha delle celle trapezoidali delle stessa misura che si trovano alla stessa distanza tra di loro. I contatti sono dorati e la superficie del connettore è liscia.

Praticità d’uso

I cavi USB Apple sono di misure differenti: da uno, due e tre metri. Questa varietà di lunghezze offre la possibilità di utilizzare comodamente lo smartphone in diverse situazioni. Mentre si cammina è possibile ricaricarlo da una power bank nella borsa senza dover usare un caricabatterie collegato alla corrente elettrica. Ma può essere ricaricato anche tenendolo sulla scrivania, o usandolo mentre si è sul divano oppure a letto, anche se la presa di corrente non è a portata di mano. Proteggere il cellulare con delle cover è molto comune, ma non lo è per i cavi USB. Il loro utilizzo li porta a venire spesso arrotolati e piegati, cosa che di certo non aiuta a garantirne una lunga durata. Tra gli accessori per cellulari e palmari, ci sono anche i cavi USB retrattili. Inoltre, quelli con certificazione Apple MFi, di misura allungabile in base alle esigenze di ciascuno, permettono di proteggere il cavo quando non lo si usa.