Catene e pignoni DID per moto

Catene e pignoni DID per moto

I ricambi per moto sono delle parti del mezzo utili a migliorare le prestazioni o, al contrario, servono per cambiare una parte danneggiata. La DID è una delle migliori case produttrici di questi ricambi, e di altri articoli DID per la trasmissione e la frizione per moto. Di questi pezzi fanno parte catene e pignoni per moto, due delle tre parti della trasmissione a catena. I pignoni sono delle ruote dentate con uno spessore definito passo, mentre il numero di denti varia a seconda dei modelli ed è compreso tra dieci e diciotto. La catena è invece una successione di anelli denominati maglie e legati assieme grazie a delle piastrine. Gira sui denti del pignone e della corona, la terza parte della trasmissione a catena, grazie anche a dei rulli rotanti che sono a contatto proprio con i denti. Catena e pignone sono solitamente in acciaio temprato, materiale che dura e soprattutto resiste alle innumerevoli sollecitazioni alle quali sono sottoposti. Questi due ricambi per moto sono disponibili per un prezzo compreso fra i 6 € e i 126 €.

Un’azienda giovane

La storia della DID è abbastanza recente considerato che l’azienda è stata fondata nel 2004, ma grazie alla qualità e affidabilità dei suoi prodotti è riuscita subito ad affermarsi sul mercato dei ricambi per moto. DID è specializzata nella produzione di catene ed è fornitore di numerose case motociclistiche, contribuendo anche allo sviluppo dei vari sport a due ruote. Tutti i ricambi, comprese anche altre parti della frizione per moto, sono disponibili anche usati, se si vuole acquistare un prodotto di qualità e allo stesso tempo risparmiare sul prezzo iniziale.

Quando sostituire catene e pignoni per moto

Catena e pignone sono fra le parti del mezzo più soggette ad usura, non solo a causa delle sollecitazioni, ma anche dell’esposizione o meno di questi pezzi al contatto con l’esterno.

Eseguire un check periodico può ridurre il rischio di incidenti o evitare un calo di prestazioni della moto. Il controllo va eseguito circa ogni 1000 chilometri, ma bisogna sempre prestare attenzione alla catena, che sia sempre tesa e ben oliata su tutta la sua lunghezza. Per quanto riguarda il pignone, è da cambiare se presenta segni di usura sui denti. Da evitare invece, sia sul pignone che sulla catena stessa, la presenza di macchie di ruggine che possono andare ad incidere sulla trasmissione. Altri ricambi per moto utili e inerenti a tutto il sistema della catena sono gli alberi di trasmissione, gli organi deputati a trasferire sulle ruote l’energia prodotta. Se invece si preferiscono acquistare tutti i pezzi insieme sono presenti anche dei comodi kit, come il kit di frizione completa per moto, con tutto l’occorrente.