Tempo di lettura: 1 minuto

Regole sulle informazioni personali

Su eBay non è consentita la vendita di informazioni private, elementi di social media e software o strumenti che inviano contatti in modo non richiesto.

eBay desidera fornire ai suoi utenti un mercato sicuro e privato e proibisce pertanto la vendita di questi oggetti.

In cosa consistono queste regole?

eBay non consente la vendita dei seguenti oggetti:

  • Informazioni di contatto personali come numeri di telefono, elenchi di indirizzi email e indirizzi postali
  • Numeri di previdenza sociale o altre informazioni sensibili
  • Account che richiedono l'invio di password da parte degli utenti (ad esempio, la vendita dell'accesso al livello successivo in un gioco sui social media)
  • Elementi dei social media come "account", "like", "follower" o "iscritti"
  • Software o strumenti utilizzati per inviare contatti in modo non richiesto, come messaggi di testo o email (spam) o per raccogliere i dettagli di contatto

Le attività contrarie alle regole di eBay possono incorrere in vari provvedimenti, come per esempio la chiusura o l'annullamento delle inserzioni, l'esclusione o la penalizzazione di tutte le inserzioni nei risultati di ricerca, la riduzione del punteggio del venditore, la limitazione della facoltà di acquistare o di vendere, la perdita delle protezioni dell'acquirente o del venditore e la sospensione dell'account. Tutte le tariffe pagate o da pagare in relazione alle inserzioni o agli account oggetto di tali provvedimenti non saranno rimborsate o accreditate in alcun modo sul tuo account.

 

Perché eBay ha queste regole?

Queste regole proteggono la privacy, aiutano gli utenti a rispettare importanti norme di legge e creano un mercato più sicuro.

Questo articolo ti è stato utile?