Come fare per sostituire le pastiglie dei freni? Ecco una guida rapida

  • 216

È arrivato il momento di sostituire le pastiglie dei freni della vostra auto? Il trucco per risparmiare è ricorrere al Fai da Te: nel tutorial vi dimostriamo che non è affatto difficile come può sembrare!

Il quando dipenderà probabilmente dal nostro stile di guida, ma è chiaro che prima o poi dovremo preoccuparci di sostituire le pastiglie dei freni. È quasi impossibile trovare il momento giusto per portare l’auto dal meccanico, ma, d’altra parte, non possiamo certo lasciare che l’usura delle pastiglie comprometta l’efficienza della frenata, quindi la nostra sicurezza. L'unica alternativa per risolvere il rompicapo in modo economico e rapido è acquistare i ricambi (molto comodamente su eBay, perché no?) e procedere noi stessi alla sostituzione.

Si tratta di un’operazione certamente delicata, ma piuttosto semplice (la parte più complicata potrebbe essere trovare un sollevatore per l’auto) e per di più può essere eseguita in tempo record: con qualche conoscenza di base e seguendo questi semplici passaggi in poco più di mezz'ora sarete di nuovo in pista!

1. Acquistare le pastiglie per i freni

Questa è la parte più facile di tutte e non dovrete nemmeno uscire di casa per trovare il kit di pastiglie più adatto alla vostra auto. eBay Auto e Moto propone, infatti, una vastissima scelta di ricambi a portata di clic, semplicemente seguendo il link: Pastiglie Freno. Più facile di così!

2. Rimuovere la ruota

E qui arriva il difficile! Il modo più comodo e sicuro per portare a termine la sostituzione è poter lavorare sotto l’auto, ma non è sempre facile trovare chi sia disposto a prestarci un sollevatore. La soluzione migliore è prenotare un ponte in una delle auto-officine che offrono il servizio di noleggio box per le riparazioni Fai-da-Te.

Possiamo scegliere di smontare la ruota manualmente oppure utilizzare un consigliabilissimo avvitatore ad aria compressa, grazie al quale potremo svitare i quattro bulloni delle ruote in pochi secondi. Ma ricordate: se l’auto è dotata di bulloni antifurto, sarà necessario utilizzare l’apposito utensile fornito in dotazione al momento dell’acquisto.

3. Svitare le pinze dei freni

Una volta che sono state rimosse le ruote, si può procedere a sfilare la pinza del freno. Per facilitare l’accesso, e poter lavorare più comodamente, è necessario divaricare al massimo il disco, ruotandolo verso l’esterno: potremo così visualizzare i bulloni della pinza.

Passeremo, quindi, alla fase successiva, allentando i due bulloni (superiore e inferiore) che tengono fissata la pinza al mozzo. Per eseguire questa operazione, si utilizzeranno due brugule della giusta misura. Se non le avete, non c’è problema: potrete sempre trovarle qui! Con una brugola manteniamo fermo il bullone, mentre con l’altra lo allentiamo: in questo modo potremo esercitare forza verso l’alto e verso il basso contemporaneamente. Una volta allentati i bulloni, potremo estrarli con le mani.

Bene, a questo punto abbiamo completato la parte più difficile! È arrivato il momento di separare la pinza dal supporto per accedere alle pastiglie. Ora si può procedere ad estrarre le pastiglie usurate per sostituirle, senza staccare la pinza dal tubo del liquido dei freni.

4. Sganciare le pastiglie usurate e inserire quelle nuove

Le pastiglie dei freni sono situate su entrambi i lati del supporto della pinza. Per estrarre le pastiglie è necessario sganciare la parte superiore dagli appositi morsetti metallici.

Possiamo, quindi, posizionare le pastiglie nuove, utilizzando sempre i bulloni forniti in dotazione con il nuovo kit, che sono protetti con un’apposita pasta antigrippante.

Inserire le pastiglie inclinate fino ad agganciarle nei morsetti della parte superiore.

5. Rimontare il tutto, seguendo i passaggi all'inverso

Missione compiuta! Le pastiglie sono state sostituite. È il momento di rimontare i pezzi seguendo le indicazioni del punto tre, ma in ordine inverso: inserire con cautela le pinze in posizione sul disco e serrare i bulloni che le fissano. Utilizzeremo le due brugole per assicurare il corretto avvitamento.

Infine, ripeteremo le operazioni fino a rimontare tutte le ruote.

Detto, fatto ;)