L'importanza del sensore 

Fotografia e video seguono le stesse regole di base: l'importanza maggiore la riveste il sensore che cattura la luce e la trasforma in segnale elettronico e, quindi, in fotogramma.Maggiore dimensione del sensore in una videocamera si traduce in migliore capacità di catturare la luce e quindi le sfumature di colore dei soggetti da immortalare. Un dettaglio di importanza cruciale che va tenuto nel dovuto conto per scegliere le videocamere digitali così come le macchine fotografiche.Oltre alla dimensione, un'altra caratteristica importante è la tecnologia supportata per svolgere il proprio compito. I sensori possono essere di due tipi: CCD, di solito appannaggio dei dispositivi professionali, o CMOS. Quest'ultimo ha riempito la distanza che lo divideva dall'altro in termini di qualità e adesso è in grado di fornire risultati più che soddisfacenti anche ai professionisti più pignoli.

Risoluzione in megapixel 

Quando si tratta di scegliere gli accessori per fotocamere e videocamere di solito si pensa alla scheda SD di riserva. I file prodotti oggi con le riprese sono ricchi di dettagli e quindi molto pesanti, per questo viene usato un supporto di memoria aggiuntivo. Seppure la risoluzione in megapixel non sia l'unico elemento per stabilire se una ripresa sia migliore di un'altra, anche questo è un parametro da tenere in considerazione.Oggi il formato Full HD da 1080p è diventato il nuovo standard, quindi è sconsigliabile acquistare telecamere che abbiano una risoluzione inferiore. Il futuro guarda dritto al formato Ultra HD, ben quattro volte superiore al formato ad alta risoluzione.È sempre consigliabile puntare ai marchi più noti per aggiudicarsi un buon prodotto, comeCanon, Nikon, Panasonic o Sony.L'acquisto di un articolo ricondizionato o rimesso a nuovo dal produttore o dal rivenditore è da tenere in dovuta considerazione perché permette di risparmiare qualcosa rispetto al prezzo di listino (da 100 € a 2.600 €). 

Quali fotocamere offre il mercato 

Il futuro è dietro l'angolo e si moltiplicano i gadget in grado di regalare riprese mozzafiato e molto lontane dall'idea comune che si ha dei video. Sono ormai decisamente affermate le action cam, piccole telecamere da montare proprio al centro dell'azione: su un casco oppure sul cruscotto della  moto o dell'auto in corsa, ad esempio. Sono spesso in grado di sopportare l'immersione parziale o totale in acqua e le loro dimensioni sono tali da essere in grado di seguire i più avventurosi in qualsiasi prodezza da sport estremo.Altra novità interessante sono le videocamere a 360° cioè in grado di effettuare riprese circolari i cui video possono essere esplorati in ogni angolazione da visore o su touchscreen.