Cosa sono gli oggetti d’antiquariato e come riconoscerli

Gli oggetti d’antiquariato appartengono ad epoche storiche passate e possiedono un valore legato a diversi fattori, come il loro periodo storico di appartenenza e la manifattura.Ad acquistarli non sono soltanto gli appassionati di oggetti del passato o i collezionisti esperti, ma anche chi vuole aggiungere nel proprio arredamento un oggetto particolare e di pregio.La definizione di antiquariato può variare; in Europa, un oggetto si ritiene antico se ha più di 150 anni, mentre se risale ad epoche più recenti viene considerato un oggetto d’epoca.I pezzi di antiquariato possono essere acquistati in diversi modi: direttamente online, in negozi che si occupano esclusivamente di questi oggetti, in mercatini e fiere specializzate o  partecipando a delle aste di antiquariato.Gli esperti di antiquariato sapranno facilmente riconoscere un oggetto autentico, ma per chi non ha le giuste competenze si rivela spesso un compito arduo.Per valutare un mobile, ad esempio, è necessario fare attenzione a diversi aspetti: la compattezza del legno, la verniciatura, i tipi di chiodi usati e i segnali di lavorazioni e di restaurazione.Ognuna di queste caratteristiche, se analizzate attentamente, può rivelare se il mobile che si sta prendendo in considerazione è veramente autentico.Tra i mobili più ricercati troviamo sicuramente: credenze, armadi, tavoli, ma anche eleganti vetrine e cristalliere d’antiquariato.

Vetrine e cristalliere d’antiquariato: funzione e tipologie

Le vetrine venivano usate perlopiù come strumento per esporre gli oggetti di pregio posseduti in casa, tra cui servizi di ceramica o argento. Sono solitamente composte da ante in vetro apribili e il materiale della struttura è in legno.Esistono diverse tipologie di vetrine e cristalliere, che si differenziano fra loro per l’epoca in cui sono state costruite, la provenienza e il materiale di cui sono composte. Inoltre, più rare sono, più valore acquistano.È possibile trovarne in commercio di diverse epoche; ad esempio, vetrine e cristalliere d’antiquariato 1900-1950 o addirittura risalenti al secolo precedente, ovvero datate 1800-1899.Come si è già anticipato, le cristalliere e le vetrine possono essere di diversa provenienza, e quelle europee sono di sicuro tra le più gettonate.Dal 2015, infatti, si è registrato un aumento delle esportazioni di oggetti d’antiquariato provenienti dall’Europa. Il “vecchio continente” suscita di certo un fascino non indifferente per la sua storia, e gli studi lo confermano. Si può allora considerare l’acquisto di oggetti provenienti dall’Europa, come vetrine e cristalliere d’antiquariato provenienti da Francia o Italia.I prezzi variano a seconda del valore del mobile. I costi delle vetrine online variano dai 70 € (considerando quelle meno antiche e di piccola misura) agli oltre 26.000 € delle più pregiate.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda