Raffreddamento pc: i modi per farlo in maniera corretta

Sarà capitato a tutti, soprattutto in estate, di trovarsi di fronte ad un pc portatile dalla tastiera bollente, o di aver dovuto allontanare la gamba dalla ventola di raffreddamento del computer desktop: i computer, per funzionare bene ad alte temperature, necessitano di un buon sistema di raffreddamento pc. Esistono piccoli accorgimenti da mettere in atto, prima di dover ricorrere all’acquisto di una nuova ventola pc o di un dissipatore: ad esempio, si può provare a togliere la polvere che inevitabilmente si accumula attorno alle ventole per pc. Per farlo, la maggior parte delle volte non è necessario smontare l’intero computer, ma è sufficiente soffiare via la polvere tramite una bomboletta ad aria compressa che si può acquistare facilmente online. Prima di procedere con un’operazione di questo tipo, è molto importante assicurarsi che il computer sia spento e scollegato dalla presa elettrica e che la batteria sia smontata: se non si effettuano queste operazioni preliminari, infatti, si può correre il rischio di prendere la scossa.

Ventola raffreddamento: la soluzione definitiva

Quando si possiede un computer desktop fisso, di quelli con l’unità centrale separata dal monitor, si può pensare di risolvere qualsiasi problema legato alle alte temperature interne dell’unità centrale acquistando un sistema di ventilazione più potente. Online non è difficile, infatti, trovare una ventola per chassisadatta al proprio computer: prima di procedere con l’acquisto, è bene controllare che il modello abbia una dimensione adatta ad entrare nel proprio personal computer. Inoltre è importante considerare il numero di pin di cui la ventola è dotata: alcune ventole, infatti, necessitano di due pinper funzionare, mentre altre ne possono richiedere tre o quattro. Il costo medio di una ventola nuova si aggira intorno ai 10 € per un modello tradizionale. Se invece si desiderano prestazioni particolarmente elevate, si può pensare di passare alla ventilazione a liquido: in questo caso, il costo medio per una ventola sale di parecchio, raggiungendo gli 80 €.

È bene tenere in considerazione che, soprattutto se si possiede un computer portatile, se non si è degli esperti del settore è sempre meglio lasciare fare tutte le modifiche del caso ad un esperto.

La base per pc: una soluzione semplice e veloce

Un altro metodo che chiunque può mettere in pratica, anche se non se ne intende affatto del mondo dei computer, è comprare una base di raffreddamento. Una base di raffreddamento permette di sollevare il computer dalla scrivania, permettendo ad una maggiore quantità di aria di circolare all’interno del condotto di aerazione. Molti modelli possiedono inoltre una o due ventole, spesso alimentate tramite un comune cavo USB che deve essere collegato al computer all’altra estremità.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda