Decorare la casa con i vasi d’arredo

Per impreziosire la propria dimora, esistono tanti fiori e piante, i vasi diventano soprammobili sofisticati e di classe. Ciò che rende i vasi per la decorazione così interessanti è la loro grande versatilità: possono fungere benissimo da centrotavola o stare su una mensola. Le loro forme e colori contribuiscono a creare l’atmosfera della stanza. Saperli abbinare allo stile che meglio rappresentano esalterà il design generale della casa.

Come abbinare un vaso decorativo al proprio arredamento

Per un salotto in stile minimal, il vaso può essere innalzato a oggetto di esposizione, ponendolo al centro dell’attenzione. Scegliendo una forma allungata dalla texture semplice e con una tonalità monocromatica molto accesa, come il vasi in ceramica dalla forma squadrata (quadrangolare o tubolare) per decorare ambienti in stile arte povera. Un vaso di questo genere risulta piuttosto economico aggirandosi tra i 15 € e i 20 €.

Se la casa è costellata di accenni etnici, si consiglia un vaso bombato dipinto a mano che presenti ad esempio fantasie dal richiamo orientale. Questo permetterà di accompagnare la mente dei propri ospiti verso un viaggio in terre lontane. Una vasi in latta con larghi manici, simili a secchielli, da disporre in serie sfruttando diverse grandezze. Ideali per le mensole della cucina, per un sapore rustico e romantico allo stesso tempo.

Se volete essere pervasi dalla luce per far brillare una zona giorno dalla personalità barocca, bisogna puntare tutto su modelli in candelieri per esaltare l’atmosfera. I prezzi per questi vasi possono oscillare tra i 50 € e i 100 €.

Chi possiede una casa al mare, potrà creare un oggetto di arredo unico grazie a un vasi in pietra da alternare a Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda