Tute da donna: eleganza e versatilità

Pochi capi di abbigliamento sanno essere al contempo pratici e femminili come le tute intere da donna. Una delle caratteristiche che le fanno amare di più è che si adattano a ogni tipo di corporatura, dalla più esile a quella più abbondante, senza contare il fatto che si possono sfoggiare in ogni occasione. Le tute intere da donna sono molto apprezzate per la loro comodità, senza rinunciare allo stile. Quasi tutti i marchi più noti le producono, da Guess ad Armani, e i prezzi sono davvero per tutte le tasche (da meno di 20 € a più di 350 €). 

Quali sono le tute da donna e come scegliere quella giusta

Il mondo delle tute intere offre moltissime possibilità.  Ci sono modelli lunghi, corti, aderenti, comodi e così via. I tessuti usati possono essere cotone, viscosa, poliestere, seta e molti altri.In mezzo a tutta questa varietà, come scegliere la tuta intera più giusta?La scelta si deve basare principalmente su due fattori: la forma del corpo e le occasioni in cui la tuta intera è destinata a essere indossata. Le donne alte possono sbizzarrirsi, scegliendo una tutina da donna corta o un tutone elegante che faccia risaltare ancora di più l’altezza; per  le donne dal fisico non troppo slanciato il “must” è una scollatura generosa, ma dovrebbero evitare i modelli molto ampi. Se quelle con il fisico a ”pera” dovrebbero cercare un pantalone scampanato, chi ha un fisico a ”mela” dovrebbero invece lasciare scoperte le gambe e non mettere cinture o lacci sui fianchi. Il corpo a clessidra, al contrario, va valorizzato con cinture e laccetti che pongano l’accento sul vitino da vespa, molto affascinante anche l’effetto skinny delle tute più aderenti. Su una corporatura più a rettangolo, con le spalle ampie, vanno evitate le spalline sottili, via libera invece a mezze maniche o maniche a kimono. La tuta intera è un capo poliedrico, si può indossare in ogni occasione. L’importante è saper scegliere il modello più adeguato e abbinarci i relativi accessori.Durante il giorno la scelta cadrà su un modello del tipo tailleur sui toni del grigio o del marrone. Meglio abbinarla con delle scarpe classiche a decoltè o con il tacco alto.Di pomeriggio la parola d’ordine è comodità: tra i modelli più adatti, è possibile trovare dei deliziosi modelli a salopette di jeans da indossare con delle sneakers.Per i tacchi vertiginosi bisogna aspettare la sera, ma ne vale assolutamente la pena. Accoppiati con una tuta dalla scollatura profonda sulla schiena, l’effetto glamour è garantito.Per le cerimonie e le occasioni formali sarebbe bene orientarsi su una tuta intera elegante. In questo, le tute eleganti Zara hanno fatto scuola.