Tubi per il freno

Per parlare di freni per moto bisogna scendere nel dettaglio delle componenti che riguardano questa parte importante della motocicletta. L’impianto frenante dipende, in particolare, da come i dischi anteriori vengono azionati, in modo da garantire ottime capacità di freno e, allo stesso tempo, sicurezza. L’impianto frenante di una moto è costituito dalla pompa, dalla pinza e dai dischi del freno.

Per ognuno di questi elementi ne esiste un altro che ne aziona il funzionamento. La pompa immette il liquido che, attraverso i tubi del freno per moto, aziona i pistoni che si trovano nella pinza, i quali a loro volta agiscono sulle pastiglie. Queste ultime sono guarnizioni che intervengono sui dischi per realizzare la frenata. L’azione dell’impianto viene attivata dalla presenza del liquido freni contenuto nei tubi.

Tubi in treccia di metallo

Alcuni marchi di motociclette preferiscono l’utilizzo di tubi del freno di gomma, in particolare le case di produzione giapponesi. Altri marchi, invece, presentano tubi del freno in treccia metallica.

Quando si parla di motociclette, non bisogna pensare solo alle prestazioni di velocità e potenza, ma anche alla capacità frenante e alla sicurezza. Questo discorso riguarda non solo le moto da corsa, ma anche quelle da strada. Nelle moto da corsa, l’impianto frenante è affidato a tubazioni in treccia metallica, molto superiori in quanto garantiscono una maggiore resistenza. Per quel che riguarda moto prodotte da case europee come, per esempio, la Ducati, la presenza di tubi in treccia di metallo è più frequente, per l’affidabilità che questa tipologia di tubi offre dal punto di vista della resistenza al deterioramento.

Tubi in gomma

Honda preferisce produrre moto di serie con tubazioni per il freno di gomma, per garantire non solo potenza di frenata, ma maggiore modulabilità, una caratteristica molto più utile alle moto di strada che a quelle da corsa. Le tubazioni in gomma riescono a soddisfare meglio questa caratteristica. Le moto Suzuki presentano anch’esse tubi in gomma con prestazioni ottimali e simili a quelle dei tubi in treccia metallica. I tubi in gomma sono però più flessibili e comunque omologati secondo gli stessi sistemi dei tubi da moto da corsa e certificati dal punto di vista della sicurezza. Con il tempo, tuttavia, il liquido che passa internamente ai tub può deteriorarli. Bisogna dunque tenerli sotto controllo ed eventualmente procedere alla sostituzione dei tubi del freno, quando necessario, specie per quelli in gomma. Per scegliere i tubi giusti è meglio affidarsi all’offerta del marchio produttore della propria moto. Ci sono anche aziende specializzate che producono e distribuiscono kit di tubi per freni come la Brembo, per esempio, a un costo che va dai 110 € ai 130 € circa.