Contrastare la caduta dei capelli

La caduta dei capelli è un fenomeno fisiologico, almeno fin quando a cadere ogni giorno sono solo pochi capelli. Quando il problema comincia a diventare palese, tuttavia, spesso alcune persone tendono ad ignorarlo. Questo è un errore che può portare a un peggioramento della situazione: i primi segnali d’allarme vanno trattati e seguiti con attenzione. Nel momento in cui si nota che i capelli fanno fatica a ricrescere e cadono in gran numero, sarebbe meglio procedere con esami ematologici e tricogramma, un test semi-invasivo che analizza la struttura del capello e il suo ciclo di rigenerazione. Le cause possono essere diverse: ansia, tensione, cattiva alimentazione, fino a determinate patologie fisiche.

Trattamenti anticaduta

Per quanto concerne i rimedi, ogni trattamento ha le proprie finalità.

Gli attivatori di crescita, ad esempio, aiutano i bulbi a generare nuovi capelli sfruttando le funzioni delle vitamine B e di altre sostanze. Spesso si tratta di soluzioni in fiala, ma sono comuni anche shampoo e olio per il cuoio capelluto. I prezzi variano dai 50 € agli 80 €.

Tra i trattamenti di prevenzione si trovano le ben conosciute lozioni a base di estratti di erbe e altri ingredienti naturali, di facile applicazione e dal costo contenuto (inferiore ai 20 € nella maggior parte dei casi, ma con punte di oltre 50 € per alcuni integratori). Sono solitamente disponibili sia in versione spray che con contagocce.

Il marchio Kérastase, famoso in tutto il mondo per i propri prodotti, offre una soluzione anticaduta dei capelli che consiste in un trattamento dermolenitivo in fiale che previene la proliferazione dei radicali liberi e contrasta l’invecchiamento delle cellule. Una confezione da 10 fiale ha un costo di circa 32 €.

Se nessun trattamento anticaduta riesce a offrire i risultati sperati, si può sempre ricorrere al correttore che, spesso sotto forma di crema, copre la parte priva di capelli, permettendo di pettinare i capelli in modo naturale. Il prezzo dei correttori varia da 10 € a 20 €.

Altra valida alternativa sono le fibre di cheratina, soluzione meno invasiva del trapianto di capelli. Si tratta di microfibre in polvere che si applicano sul cuoio capelluto e si attaccano ai capelli tramite carica elettrostatica, riempiendo quelle che sono le zone più calve. Disponibili in varie tonalità di colore, si possono acquistare sotto forma di polvere o spray, ad un costo tra i 10 € e i 90 €. Toppik è uno dei più conosciuti produttori di fibre per capelli senza solfati.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda