Antifurti satellitari per auto

Per proteggere la propria vettura da eventuali furti sono disponibili in commercio antifurti e articoli per la protezione dell’auto. I localizzatori di posizione sono il tipo più recente di antifurto, questo sistema di sicurezza, tramite un rilevatore gps, permette di monitorare la posizione del veicolo. Sfruttando la tecnologia gps, inoltre, alcuni modelli di antifurti satellitari per auto possono essere collegati anche al cellulare, tramite app, così in caso di spostamenti non autorizzati della vettura, il proprietario riceverà una notifica tramite sms. Altri, più avanzati, invece permettono di fermare il motore dell’auto anche con un click grazie a un remote controller che consente di ridurre anche la velocità dell’automobile.

Il prezzo dei localizzatori satellitari dipende quindi dalle diverse caratteristiche, mediamente oscilla da 30 € a 500 €.

Allarmi e antifurti elettronici per auto

Un altro valido sistema di protezione sono gli allarmi, degli antifurti dotati di sirena, che emettono un segnale sonoro quando si cerca di forzare la serratura della vettura. Questo sistema elettronico rileva i movimenti tramite appositi sensori.

Alcuni modelli di antifurto con allarme vengono azionati o disattivati con un telecomando per l’auto.

Rientrano nella categoria degli antifurti elettronici anche gli immobilizer: questi dispositivi, quando l’auto non riconosce il codice elettronico univoco della chiave, sospendono la circolazione dell’elettricità nel motore in modo tale da interrompere la messa in moto dell’auto.

Antifurti meccanici per auto

In vendita sono disponibili poi i classici antifurti per automobili, quelli meccanici, esteticamente non belli ma funzionali. Questi strumenti di sicurezza sono degli elementi fisici, fatti in metallo resistente che non permettono il movimento di uno specifico pezzo dell’auto. Sono disponibili, infatti, antifurti di questo tipo che bloccano il movimento del volante quindi impediscono di guidare l’auto. I bloccavolantesono fatti con acciaio molto resistente e sono chiusi con una chiave difficile da contraffare. Ci sono poi anche i bloccapedaliche vengono posti tra i pedali del freno e della frizione per impedirne il funzionamento.

Inoltre, ci sono anche altri articoli per la protezione della propria vettura, come: i bloccaruote e i blocchi del cofano. I primi hanno un aspetto simile a delle ganasce e impediscono il movimento delle ruote mentre i secondi consistono in chiusure supplementari che non permettono di aprire il cofano e quindi impediscono ai malintenzionati di manomettere le componenti interne dell’auto, come motore o batteria, ad esempio.

Quale antifurto scegliere?

Per scegliere il sistema di protezione adatto è importante considerare il budget e il tipo di vettura. Se non si intende spendere una cifra eccessiva è possibile proteggere la propria auto con i sistemi di bloccaggio meccanici, invece se il budget non è un problema si può optare anche per la combinazione di due tipi di antifurto.