Tende e tendaggi per la casa: un tocco di calore per ogni stanza

Le tende danno personalità a ogni stanza rendendola più accogliente. Filtrano la luce del giorno e fungono da isolanti termici. Esiste una varietà incredibile di tendaggi, tra le marche più note abbiamo Markenlos, Catherine Lansfield e Gardinia. I prezzi possono andare da meno di 8 € a più di 500 €. 

Quali sono i tipi di tende e come scegliere quelle più giuste

Tra gli articoli di arredamento e bricolage per la casa si possono trovare tendaggi di ogni tipo. I materiali usati sono lino, seta, poliestere, cotone e velluto. Per quanto riguarda fantasie e  colori, le possibilità di scelta sono praticamente infinite.Il modello più popolare sono le tende classiche arricciate, si adattano a ogni ambiente e sono disponibili in molte varietà di tessuti e colori. Si montano su bastoni o binari e sono facili da mettere. Andrebbero fatte arrivare fino a 2,5 cm dal pavimento. In alcuni casi arrivano a toccare terra, è una soluzione ad effetto ma non sempre la più pratica. Sono adatte alle porte finestre.Le tende a pacchetto si aprono verticalmente anziché lateralmente, questo le rende poco adatte a finestre che vengono aperte spesso e alle porte finestre. In compenso, permettono di regolare efficacemente la quantità di luce desiderata. Ne esistono a due varianti: quelle “tese” sono lisce, ideali per ambienti dall’estetica rigorosa; mentre quelle a palloncino con le loro arricciature, si sposano bene ad ambienti country e romantici. Entrambi i modelli si esprimono al meglio su finestre ampie.Le tende a pannello sono composte da teli che scorrono su canali guida. Hanno un peso cucito nel bordo inferiore per mantenerle sempre tese. Sono particolarmente adatte in contesti moderni e minimalisti, e danno una sensazione di spazio che giova agli ambienti piccoli. Molto consigliate per vetrate e finestre grandi.Le tende verticali sono costituite da strisce di tessuto che cadono perpendicolarmente al pavimento. Hanno due tipi di movimento: si raccolgono tutte su un lato e ruotano su se stesse. Questa caratteristica permette di dosare la luce in modo estremamente preciso. Spesso sono realizzate in tessuto tecnico oscurante, rispetto agli tipi di tende richiedono un budget un po’ più alto.Le tende alla veneziana si aprono dal basso verso l’alto, sono composte da lamelle orizzontali di materiale plastico, di legno o di alluminio. Questo le rende particolarmente adatte ad ambienti come il bagno e la cucina. I colori e i materiali delle tende vanno scelti in base alle esigenze di luce, isolamento termico e privacy. In cucina i colori si possono abbinare ai cuscini delle sedie, mentre nelle altre stanze si possono coordinare ad esempio con i tappeti.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda