Telai per moto BMW

Il telaio delle moto deriva essenzialmente da quello delle biciclette: originariamente infatti le motociclette erano costituite da un cosiddetto telaio a culla, molto leggero, sul quale veniva montato centralmente il motore. Con l´aumentare della potenza dei motori le case produttrici si sono dovute regolare di conseguenza, progettando e realizzando telai dalla struttura sempre più robusta.

Gli anni `70 e `80 sono stati portatori di grandi innovazioni in questo campo, e hanno iniziato ad essere prodotti telai di diversa fattura: a traliccio, a doppia culla, a doppia trave o monotrave; al giorno d´oggi l´innovazione tecnologica punta a un continuo miglioramento delle strutture e a una continua ricerca sui materiali.

Quali sono i materiali di realizzo dei telai per moto?

Nel corso degli anni il telaio per moto ha conosciuto molti cambiamenti anche per quanto riguarda i materiali usati per la sua realizzazione, questi sono quelli più utilizzati nelle moto moderne:

  • Acciaio: prodotto a partire da una lega di ferro e carbonio, è molto utilizzato in virtù delle sue proprietà di robustezza, resistenza e malleabilità. Le principali tipologie di telai in acciaio sono quelle a traliccio o a culla.
  • Alluminio: caratterizzato da una maggiore leggerezza ma da altrettanta robustezza rispetto all´acciaio. è sottoposto, per la costruzione dei telai, a delle speciali procedure di saldature con gas inerti che garantiscono stabilità all´intera struttura e prevengono la corrosione a cui questo materiale è soggetto.
  • Titanio: leggero come l´alluminio ma resistente alla corrosione e robusto come l´acciaio, è utilizzato per la realizzazione non solo dei telai ma anche di varie componenti del motore.
  • Materiale composito: fibra di vetro, resina o Kevlar e fibra di carbonio sono utilizzati in proporzioni diverse nella costruzione di telai di diverse tipologie. Pur essendo tutti materiali facilmente reperibili, sono tuttavia molto costosi, e i telai di questa tipologia sono quelli con prezzi maggiori e più esclusivi.

Quando sostituire il telaio di una moto?

La sostituzione del telaio di una moto è la riparazione più estrema che può essere effettuata su un motoveicolo. Si procede in questo senso solitamente quando il mezzo è stato irrimediabilmente danneggiato a seguito di un grave incidente. Questo intervento deve essere fatto esclusivamente da un meccanico specializzato e molto abile, mentre è premura del proprietario mettersi in regola con il numero di telaio, onde evitare di incorrere in sanzioni che vanno fino al sequestro del mezzo. è possibile tuttavia acquistare e sostituire delle parti del telaio, e rivolgersi a un meccanico per le saldature.

Acquistare un telaio o parti di esso per moto BMW

I prezzi per un intero telaio moto con documenti arrivano a cifre sull´ordine dei 2.000€, mentre se invece si deve sostituire solo una parte le spese sono decisamente più contenute: per quanto riguarda il telaio di una BMW R1200GS Adventure, si spendono tra i 400 € e 500 €, mentre un paramotore si può acquistare per una cifra che va dai 150 € ai 250 € circa. Un telaietto anteriore ha un costo di 400 €; 200 € più o meno invece per un fianco copri serbatoio.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda