Il culto delle teiere: una vasta scelta per tutti i gusti

Gli amanti del tè spesso si dividono su quale sia il tipo di teiera migliore. C’è ad esempio chi sostiene quelle in porcellana, chi, invece, è dalla parte della terracotta e chi dalla parte della ghisa. Non manca, poi, chi preferisce le teiere in vetro poiché, essendo di colore trasparente, permettono di vedere lo schiudersi delle foglie del tè, nonché ammirarne il colore. Tuttavia, non si può prendere una decisa posizione a favore di un materiale piuttosto che di un altro, anche perché gli amanti del tè considerano la propria teiera e i propri vassoi quasi degli oggetti di culto. Tutt’al più, si possono fare delle considerazioni di ordine generale che, soggettivamente, possono condurre a preferire un materiale rispetto a un altro, ma mai in modo definitivo.

I materiali delle teiere e i prezzi

Le teiere in ghisa provengono dalla tradizione orientale, in particolare cinese e giapponese. Risultano belle alla vista e sono particolarmente resistenti, mantenendo anche il calore della bevanda a lungo. Sono adatte, inoltre, anche a essere utilizzate sul fuoco, ad esempio per il riscaldamento dell’acqua. I prezzi vanno da 15 € per l’usato fino a 750 € circa per un prodotto nuovo.

La teiera in terracotta è la più antica della storia del tè. Essendo composta da materiale poroso, è la sola che ha la caratteristica di conservare tracce del tè che è stato precedentemente infuso al suo interno. Da un lato, quindi, avremo delle infusioni straordinarie se utilizzata sempre per la stessa tipologia di tè, ma non altrettanto se con questa teiera si serviranno tè differenti. I costi vanno da 10 € a punte di quasi 1.000 € per pezzi da collezione.

Le teiere in ceramica sono consigliabili in quanto quest’ultima è un materiale resistente. La porcellana ha pressappoco le stesse caratteristiche della ceramica ma, a differenza di quest’ultima, risulta più elegante alla vista, potendo tra l’altro essere molto sottile. Ne esistono modelli con manici isolanti e prezzi da 5 a circa 300 €.

Infine, le teiere in vetro. Queste, in quanto trasparenti, si prestano molto a tutti quei tipi di tè lavorati a mano con ghirlande di fiori o per quelli di gemma o ancora per tè dall’intenso color arancio. Chiaramente, essendo trasparente, bisogna tenere presente che a lungo andare nelle pareti interne della teiera la patina di calcare sarà assai evidente. Il costo di questo tipo di teiere va da 6 a circa 250 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda