Tazzine in ceramica e alto artigianato

Fra le stoviglie e biancheria da cucina, le tazzine sono un componente fondamentale, che non può assolutamente mancare, mentre tra gli altri oggetti per la tavola i portasalse contribuiscono a dare un tocco d’eleganza in più.

Le tazzine in ceramica sono impiegate, nella maggior parte dei casi, per il consumo quotidiano del caffè. Tuttavia, prescindendo dal loro effettivo utilizzo giornaliero, possono essere adoperate come pezzi di arredamento. Le tazzine in ceramica, infatti, si prestano benissimo a essere esposte nelle vetrine o nelle bacheche. Attenzione, però: non tutti i tipi di tazzine in ceramica, bensì soltanto quelle che possano vantare un certo pregio che ne esterni particolare bellezza e unicità. Ad esempio, quelle provenienti da certe località di Puglia e Sicilia, dove vi è la tradizione della lavorazione della ceramica a mano.

Queste tazzine, anche quelle non di particolare pregio, rivelano la propria eleganza anche attraverso la forma, che spesse volte si differenzia da quella classica. Oggi vanno di moda le coppie di tazzine di ceramica che si incastrano creando dei disegni caratteristici, ad esempio un cuore. I prezzi per una tazzina in ceramica vanno da 2 € a 67 €.

Tazzine bianche: lavaggio facile

Le tazzine di colore bianco conservano sempre una semplicità che rimanda a un senso di candore e purezza, ma che è allo stesso tempo signorile e altezzoso. Il vantaggio delle tazzine interamente bianche è la facilità nello smacchiarle. Basta predisporre una bacinella di aceto caldo (c’è chi usa la candeggina) e lasciarle immerse tutta la notte. La certezza è che, non essendoci alcun tipo di decorazione sulle tazzine, non andrà via alcun colore, nemmeno dopo tantissimi lavaggi. Il prezzo per le tazzine bianche va da 1 a 30 € circa.

I portasalse

Nella nostra cucina ogni portata di carne o pesce che si rispetti deve essere accompagnata, per essere completa, da un’ottima salsa. Conseguentemente, sulla tavola non possono mancare i portasalse o salsiere. Questi vengono realizzati prevalentemente in porcellana o ceramica, ma vi sono anche portasalse in acciaio inox che vengono forniti in dotazione a cestini per fritti. La scelta della porcellana o ceramica come materiale di realizzazione dei portasalse è dettata dalla maggiore resistenza di questi agli urti, anche in parti delicate come i bordi.

Con lo sviluppo della cucina la salsiera non viene utilizzata soltanto per le salse classiche, ma anche per quelle provenienti da altri paesi. Inoltre, i portasalse si prestano benissimo anche a contenere cibi solidi. Il costo di un portasalse va da 16 € a 97 €.