Tazzine illy da collezione: l’arte contemporanea incontra il caffè

A partire dagli inizi degli anni ‘90 la prestigiosa azienda illycaffè, fondata a Trieste nel 1933, ha dato il via a un’importante un’operazione di restyling delle proprie tazzine, in particolar modo di quelle destinate a fare capolino sui banconi dei bar. Ben presto moltissimi esponenti dell’arte contemporanea hanno preso parte al progetto “tazzine d’autore”, trasformando questi oggetti di uso quotidiano in veri e propri pezzi da collezione, molto ricercati e, in alcuni casi, difficili da trovare. Al giorno d’oggi il numero di questi articoli in commercio è veramente considerevole e il range di prezzi è molto ampio: si parte da un minimo di 8 € per la singola tazzina e si arriva a 1.800 € per un set composto da 23 confezioni, che portano la firma di diversi artisti. Le tazzine d’autore possono essere acquistate nuove o usate, tra le opzioni di consegna vi sono la spedizione gratuita e il ritiro gratuito in negozio.


Storia ed evoluzione delle tazzine illy

Nel 1990 Francesco Illy ebbe l’idea di affidare a Matteo Thun, designer e architetto italiano, il compito di rinnovare lo stile della classica tazzina da caffè. Egli creò quindi un prototipo in porcellana bianca e lo decorò per valutarne la resa cromatica: nacque così l’ormai rarissimo modello “Naif”, prodotto in pochissimi esemplari. Da allora più di cento esponenti dell’arte contemporanea internazionale, tra cui autori affermati e giovani emergenti, hanno utilizzato il modello base come una tela bianca per dare spazio alla propria creatività e realizzare dei piccoli gioielli da collezione. Pistoletto, Chia, Koons e Kosuth sono solo alcuni dei nomi che hanno preso parte a tale progetto. All’interno delle tazzine d’autore è riportato il nome di una delle quattro serie realizzate, ossia “illy collection”, “illy espresso”, “amici collection” e “illy art collection”. Quelle appartenenti alla prima sono considerate da alcuni le uniche vere tazzine da collezione e, se si esclude la serie originaria denominata “arti e mestieri”, riportano sempre il logo dell’azienda, la firma dell'artista, l'anno in cui sono state realizzate e il numero progressivo della singola tazzina. Esse si presentano in tre forme diverse (da caffè, da cappuccino e mug) e sono generalmente accompagnate da un libretto con informazioni sull’autore e sulle sue opere. La loro evoluzione ha dato vita alle tazzine “illy art collection”, nate nel 2006 con la serie di Michael Lin. Nello stesso anno, il concept si è allargato per dare spazio anche ai barattoli d’autore, i cui prezzi partono da 5 € e arrivano a 2.000 €.Oltre alle tazzine, gli appassionati del genere potranno trovare facilmente anche altri articoli di loro interesse, come le bustine di zucchero da collezione.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda