Tappi per le orecchie

Tappi per orecchie: cosa sono e come si usano

I tappi per le orecchie sono speciali dispositivi per la cura delle orecchie che vanno inseriti dentro il canale uditivo, per proteggere il timpano da rumori, corpi estranei, polveri, acqua e agenti atmosferici.

Esistono diversi tipi di tappi per orecchie, che vanno distinti a seconda della finalità per cui sono preposti e al materiale con cui sono realizzati.

Tuttavia, nonostante siano differenti per finalità e composizione, la modalità d’utilizzo è la stessa per tutti i modelli.

Si consiglia, prima di inserire l’oggetto all’interno del canale auricolare, di lavarsi le mani con cura, per ridurre al minimo il rischio di contaminazione batterica. Dopodiché, si inserisce il tappo all’interno dell’orecchio, avvitandolo delicatamente.

Tipi di tappi per orecchie e prezzi

Esistono diversi tipi di tappi per orecchie. Tra quelli antirumore possiamo annoverare i tappi modellabili, i tappi su misura e i tappi con archetto. I primi sono in spugna e si adattano facilmente ad ogni dimensione; tali tappi, però, sono monouso. Sul web si possono trovare anche al prezzo di 3 €. Quelli su misura sono tappi personalizzabili, in quanto realizzati tenendo conto delle esatte dimensioni delle orecchie del richiedente. Generalmente sono composti da resine anallergiche rigide e richiedono sempre un accurato lavaggio con acqua e sapone neutro dopo l’uso. Il prezzo, pur se variabile in base alle caratteristiche, è di circa 100 €.

I tappi con archetto (o cordicella) sono composti da un cerchietto di plastica alle cui estremità si trovano due dispositivi antirumore. Larchetto si tiene dietro la nuca o sotto il mento. Questo tipo di tappi per orecchie è indicato per chi è esposto continuativamente al rumore e a seconda della qualità prescelta se ne trovano di vari costi, da 4 € a 73 €.

A seconda del tappo, lindice di abbattimento del suono va da 28 a 35 decibel.

Esistono poi alcuni tipi di tappi progettati per i nuotatori, allo scopo di mantenere l’acqua fuori dalle orecchie. Essi sono formati da cera o silicone malleabile e possono essere utilizzati per un limitato numero di volte. Questi stessi dispositivi si possono utilizzare dopo interventi chirurgici, per prevenire le otiti esterne. Il loro costo si aggira attorno ai 9 €, anche se varia in base ai marchi.

Infine, esiste un’altra categoria di tappi per le orecchie pensata per proteggere chi vola in aereo dal dolore generato dalle variazioni di pressione. Essi sono composti da un inserto poroso in ceramica al loro interno. Il prezzo è di circa 13-14 €.

Sono diverse le aziende che producono tappi, come 3M o Moldex.