Tablet ed eBook reader Samsung

Tablet Samsung Galaxy Tab E

Nel luglio 2015, l´azienda sudcoreana Samsung ha immesso sul mercato il nuovo tablet Galaxy Tab E, dove la "E" sta a significare che questo modello appartiene alla linea "entry level" proposta dal marchio di Seoul. Nonostante non sia un top di gamma, si tratta comunque di un prodotto di tutto rispetto. Al momento dell´acquisto si può scegliere tra il modello dotato di sola connessione wi-fi, oppure optare per il Samsung Galaxy Tab E con 3G e, naturalmente, wi-fi. Quest´ultimo è dotato di uno slot supplementare in cui inserire la SIM card.

Dal momento che il Tab E è in grado di ricevere ed effettuare telefonate, aspetto non scontato nei tablet di queste dimensioni, l´acquisto del modello con connettività 3G è vivamente consigliato. Va però sottolineato il fatto che, essendo il microfono collocato nella parte posteriore del dispositivo, telefonare risulta piuttosto scomodo e complesso, se non si utilizzano le cuffie dotate di microfono integrato, in dotazione.

Scheda tecnica

La scheda tecnica del Samsung Galaxy Tab E ci dice che il "motore" di questo tablet è rappresentato da un processore Quad-core da 1,3 GHz, su cui è installato il sistema operativo Android KitKat 4.4.4, e da una RAM da 1,5 Gb. La memoria dell´hard disk, capace di soli 8 Gb, risulta alquanto scarsa, ma può essere estesa fino a 128 Gb inserendo una scheda Micro SD nell´apposito slot.

Per scambiare contenuti con altri dispositivi si può utilizzare il Bluetooth 4.0 integrato, oppure affidarsi alla connessione USB grazie all´ingresso preposto Micro USB 2.0.

Il touchscreen da 9,6 pollici, con tecnologia TFT, ha una risoluzione piuttosto bassa, 1.200 x 800 pixel, che crea dei problemi nella lettura e non permette di godere pienamente dei contenuti multimediali. Ciononostante, vi è una discreta resa dei colori e il contrasto è molto buono. L´assenza di un sensore di luminosità costringe l´utente alla regolazione manuale di questo parametro, fattore che può rivelarsi fastidioso quando si utilizza il tablet in situazioni in cui la luce varia frequentemente, come, ad esempio, quando si viaggia in treno.

Fotografie non proprio memorabili

Difficilmente un tablet viene utilizzato per scattare fotografie, da un lato perché risulta scomodo nell´utilizzo, specialmente in piena luce, dall´altro perché i produttori, a differenza di quanto avviene per gli smartphone, tendono a montare componenti non eccelse pur di mantenere i prezzi entro limiti ragionevoli. Il Samsung Galaxy Tab E non fa eccezione, anzi.

Trattandosi di un prodotto entry level, entrambe le fotocamere risultano alquanto modeste. Quella posteriore ha un sensore da 5 MP, che può dare risultati sufficienti se utilizzata in condizioni di buona illuminazione, piuttosto scarsi quando la luce inizia a diminuire. Quella frontale, invece, monta un sensore da soli 2 MP, per cui gli amanti dell´autoscatto dovranno rivolgersi ad altri strumenti per soddisfare la propria passione.

Attualmente il prezzo di un tablet Galaxy Tab E varia dai 100 € per un modello con memoria da 8 Giga, ai 220 € per un modello con connettività 3G.