Il necessario per una pesca perfetta!

Uno degli hobby più praticati al mondo, ovunque sia presente un corso d’acqua, un lago o il mare, è sicuramente la pesca. Esistono vari tipi di pesca, da quella che mira a stanare il pesce sul fondo a quella che cerca di attirarlo in superficie, senza contare la pesca da barca o il surfcasting praticato dalla spiaggia. Per cimentarsi al meglio in questo hobby, è necessario fornirsi dell’attrezzatura per pescatori più adatta e, oltre alle indispensabili canne, agli ami e ai mulinelli, si deve mettere in conto l’acquisto di tutta una serie di oggetti “di contorno”, quali porta canne, borse, ceste, contenitori in plastica e porta mulinelli.

Tutto in ordine nei contenitori in plastica

Imprescindibile tra l’attrezzatura per pescatori è un contenitore trasportabile in cui riporre ami, lenze, girelle e galleggianti. In commercio ne esistono di vario tipo: più o meno grandi, con pochi o molti scomparti. In genere, troviamo due tipologie di contenitori in plastica specifici per la pesca. La prima è la semplice scatola trasparente suddivisa internamente in quadrati, che serve per riporre le minuterie (ami e galleggianti). Molto pratica, consente di dividere gli attrezzi per tipologia, mantenendoli in ordine. I contenitori di questo tipo sono abbastanza economici: i più piccoli hanno un prezzo di pochi euro, quelli più grandi costano in media circa 15 €.

La seconda tipologia di contenitore per la pesca è rappresentata dalle classiche “borse del pescatore” a scomparti. Possono essere di plastica, di metallo o di stoffa; in genere si aprono a soffietto e sono in grado di contenere oggetti anche grandi, come pinze, forbici e slamatori. Hanno un costo intorno ai 40 €.

Contenitori specifici per oggetti particolari

Alcuni particolari oggetti per la pesca hanno una forma tale da richiedere contenitori adatti per tenerli in ordine senza rovinarli. Ad esempio, esistono contenitori appositi per i vari tipi di esche, come le totanare o le esche artificiali. Anche i mulinelli hanno delle custodie dedicate: i comodi porta mulinelli di forma cilindrica, in tessuto o in neoprene, costano circa 10 €.

Non mancano poi i porta canne, dei foderi impermeabili con maniglia in cui custodire gli attrezzi dopo l’uso.

Panchetto: il trono del pescatore

Quando si pratica la pesca da terra (il surfcasting), spesso il pescatore passa tante ore in riva al mare o al lago, in paziente attesa che il pesce abbocchi. Un oggetto complementare che non può mai mancare è, dunque, il panchetto, ossia la sedia pieghevole e portatile, fedele compagna per ogni giornata di pesca. La scelta di sedie e sgabelli è abbastanza varia, quello che non deve mancare è la praticità e la leggerezza. Un panchetto di buona qualità costa in media 40 €.