Super Puffi da collezione

I Puffi sono dei simpatici personaggi nati dall´immaginazione del fumettista francese Pejo, nome d´arte di Pierre Culliford, nel 1958. Gli omini blu ben presto divennero anche i protagonisti di un apprezzatissimo cartone dove si esprimevano utilizzando il loro curioso modo di parlare che si caratterizzava per dei neologismi basati sul verbo puffare. A seguito del loro successo vennero anche create delle statuine che raffiguravano i vari Puffi.

Ce ne sono alcune che rappresentano puffi rarissimi, come quelli che si producevano negli anni `70 e `80.

Quali sono i Puffi più rari?

I Puffi da collezione rari sono svariati. Esiste un vero e proprio catalogo dei puffi da collezione realizzato proprio da un ragazzo italiano che ha quasi 8.000 esemplari. In commercio, è possibile trovare tantissimi tipi di Puffi, ma se si è alla ricerca dei Super Puffi da collezione, allora questi vanno cercati tra gli oggetti più vecchi.

I Puffi più ricercati sono quelli più particolari, come ad esempio quello nella gabbia, o quello conosciuto come Puffo ai lavori forzati, ma anche il pugile o il Puffo maestro. Questi ultimi erano disponibili in vari colori e sono le varianti più rare e difficili da trovare e che hanno un costo maggiore. Raro è anche il Puffo con il pacco regalo dal quale usciva la testa di Gargamella, il Puffo benzinaio, il tennista e l´astronauta.

Per distinguere un super Puffo da uno classico sarà importante sapere che questi venivano venduti all´interno di una scatola. Il loro commercio iniziò nei mercati francesi e tedeschi, per poi ampliarsi in tutto il mondo. Le prime figurine erano realizzate in PVC e avevano delle dimensioni di 4-5 cm, tranne che per Gargamella, il nemico dei Puffi, che era un po´ più grande.

Anche se i pezzi da collezione sono quelli più vecchi e desiderati dai collezionisti, ogni anno vengono prodotti nuovi elementi, per ampliare la propria collezione.

Come scegliere un puffo da collezione

Il catalogo completo dei Puffi deve essere il manuale di riferimento di ogni collezionista. Qui saranno infatti elencati i vari personaggi e la loro quotazione. Sarà possibile trovare l´elenco dei Puffi anni `80 rari e la quotazione dei Puffi anni `70. Naturalmente, un oggetto che si trova ancora nella sua scatola originale avrà un valore maggiore. Anche lo stato di conservazione farà la differenza, infatti si potranno trovare pezzi pari al nuovo e altri ben più vissuti.

Quanto costano i Super Puffi da collezione

Il prezzo di un Super Puffo potrà variare da pochi euro fino a raggiungere cifre molto importanti. Il Puffo più costoso è quello con la scatola regalo che, se in ottimo stato di conservazione e ancora fornito della sua scatola originale, toccherà delle quotazioni di anche 500 €. Ben più economici saranno invece i Puffi più comuni, che si trovano anche a 2-3 €. Per cercare pezzi che ormai sono fuori commercio da anni, sarà necessario rivolgersi al mercato dell´usato e alle inserzioni in formato asta online.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda