Solo Francobolli

Quando si parla di storia postale nell’ambito del collezionismo, non si intende solamente la filatelia.

La storia postale costituisce un ambito di interesse ampio. Da un lato, essa è lo studio di tutto ciò che riguarda le organizzazioni per le spedizioni, gli strumenti e tutte le modalità utilizzate per l’invio di ogni qualunque tipologia di missiva.

Dall’altro lato, la storia postale si collega anche al collezionismo. Questa duplicità,ovvero la cultura il collezionismo, permette agli appassionati di questo settore di esprimere un interesse legato non solo ai francobolli, ma anche ogni altro elemento connesso alla posta.

Per quel che riguarda la storia postale, si possono trovare lettere, moduli di vaglia, buoni postali, cartoline, persino decreti e tutte le carte-valori, compresi i sistemi di pagamento e tassazione. Come per il collezionismo filatelico, si tende a suddividere la storia postale in periodi storici-temporali.

Storia postale della Repubblica Italiana

Il collezionismo legato alla storia postale della Repubblica Italiana si divide generalmente in cinque categorie sulla base del periodo di riferimento a partire dalla costituzione dello stato repubblicano in Italia dopo il referendum del 2 giugno 1946.

Si trova quindi la sezione di francobolli della Repubblica Italiana fino al 1948, in cui appaiono francobolli storici, spesso anche apposti su buste di lettera e cartoline originali dell’epoca.

Tra essi ci sono esemplari interessanti dedicati alla posta aerea.

La seconda categoria riguarda i francobolli dal 1949 al 1955, dai quali si può intuire, osservando la loro impostazione grafica, l’atmosfera degli anni della ricostruzione del Dopoguerra italiano. Infatti, molti francobolli sono legati al tema del lavoro e raffigurano diverse professioni e lavoratori all’opera.

Seguono poi i francobolli del periodo tra il 1956 e il 1964, ovvero gli anni in cui in Italia si visse un rapido sviluppo industriale che portò al boom economico, il quale ebbe il suo riflesso anche in tutti gli altri aspetti della cultura del Paese.

Ciò si vede anche dai svariati temi di questi francobolli e dalla varietà dei loro colori sgargianti. Le sezioni quarta e quinta di francobolli legati alla storia postale della Repubblica Italiana si riferiscono al periodo dal 1965 al 1985 e a quello dal 1986 a oggi. Qui troviamo temi svariatissimi che riguardano la commemorazione di eventi e fatti storici, personaggi del passato e monumenti, luoghi e iniziative legati al patrimonio artistico culturale dell’Italia.

Anche se di periodo più recente, sul mercato vi sono offerte articoli di storia postale che possono comunque suscitare l’interesse dei collezionisti e degli appassionati di filatelia, in una fascia di prezzo dai 2 € ai 50 €, ma anche oltre a seconda del valore storico e delle condizioni di ciascun articolo.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda