Stand appendiabiti: più spazio al tuo guardaroba

In casa lo spazio per gli abiti sembra non essere mai sufficiente, specialmente perché le camere delle abitazioni moderne sono spesso poco ampie, e solitamente si dispone di un solo armadio per riporre tutti i vestiti. In questi casi, si può facilmente ovviare al problema scegliendo di acquistare uno stand appendiabiti. Lungi dall’essere destinato solo ai negozi di abbigliamento, questo oggetto sta rapidamente entrando a far parte delle nostre case perché permette di tenere in ordine una grande quantità di indumenti occupando pochissimo spazio. Tra le aziende che producono questo tipo di articolo possiamo sicuramente citare Premier Housewares e Wenko, ma la scelta è davvero ampia. I prezzi partono da meno di 8 € per arrivare a oltre 700 €, e si possono trovare prodotti nuovi, usati o ricondizionati. 


Caratteristiche degli stand appendiabiti

Gli stand appendiabiti possiedono generalmente una struttura di metallo con inserti in plastica e sono dotati di un’asta su cui riporre gli abiti usando delle pratiche grucce. Onde evitare che queste ultime possano scivolare, molti sono progettati con chiusure sui lati. Su alcuni modelli, inoltre, sono montate delle ruote che permettono di trasportarli facilmente da una stanza all’altra, mentre altri dispongono anche di comodi ripiani per poggiare scarpe, ceste per la biancheria e così via. Essi sono, quindi, degli oggetti pratici e versatili, che si prestano a molteplici utilizzi. Possono, infatti, sostituire in toto un piccolo armadio, ma sono anche utili per stendere la biancheria ancora bagnata in modo che si formino meno grinze. Abbinato a un portaombrelli di design, lo stand appendiabiti può facilmente diventare parte integrante dell’arredamento dell’ingresso di casa. Oltre ai modelli base, esistono infatti delle varianti caratterizzate da uno stile più ricercato, con linee moderne o rétro, che ne fanno un vero e proprio complemento d’arredo. Le dimensioni degli stand appendiabiti presenti sul mercato sono svariate, e alcuni modelli danno la possibilità di essere regolati sia in altezza, sia in larghezza, per adattarsi a specifiche esigenze di spazio. Si può passare, ad esempio, da 80 cm a 164 cm con un semplice gesto e raddoppiare così il numero di capi che possono essere appesi. È di fondamentale importanza, però, non superare mai il peso massimo che l’oggetto può sostenere, onde evitare che esso subisca dei danni. Gli stand appendiabiti vengono venduti smontati ma sono generalmente molto semplici da assemblare. Per evitare che sulla spesa finale gravino costi aggiuntivi, è possibile selezionare articoli con consegna gratuita o ritiro gratuito in negozio.  
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda