Home cinema: il piacere di essere al cinema restando a casa

L'home cinema, chiamato anche home theatre, è un modo per riprodurre contenuti video e audio nella comodità di casa propria, dopo aver creato un ambiente di riproduzione professionale o vicino al professionale. Si tratta di un tipo di fruizione di contenuti che si è evoluto molto rispetto al passato e oggi si trovano molti tipi di apparecchiature per l'home cinema, a prezzi diversi e che garantiscono prestazioni diverse.

Come realizzare il proprio cinema a casa

Per creare il proprio ambiente e organizzare il proprio home cinema a casa è necessario predisporre una apposita stanza a questa funzione e creare un impianto apposito; oppure, si può semplicemente acquistare dell'attrezzatura per trasformare il proprio salotto in un piccolo cinema casalingo, senza necessariamente modificare l'impianto elettrico.

Una configurazione di base prevede, per esempio, la presenza di un lettore DVD o di un lettore per la lettura di audio e video online da collegare via porta HDMI (per esempio Google Chromecast, Amazon Fire TV o Apple TV), una sound bar o casse abbastanza potenti e un televisore, di grandezza variabile in base alla stanza.

Una configurazione più avanzata può invece prevedere la presenza di un televisore e/o proiettore (meglio se 3D), casse di diverso tipo (tra cui almeno un subwoofer) e lettori per svariati tipi di contenuti.

Staffe e supporti per lettori Dvd e home cinema

Per ottimizzare gli spazi, o fare in modo che la visione non sia limitata solo a chi è seduto di fronte allo schermo, si possono prevedere delle soluzioni alternative. La più diffusa è l'utilizzo di staffe e supporti sia per televisori che per lettori DVD e sistemi audiovisivi, da attaccare al muro per fare in modo che l'orientamento possa essere cambiato in base alle persone presenti e che non si occupi troppo spazio con l'attrezzatura per home cinema.

Per l'acquisto delle staffe e dei supporti, che partono da 9 € per quelli di base e leggeri e arrivano a oltre 200 € per i sistemi più complessi, bisogna calcolare le dimensioni che possono andare da un minimo di 75x75mm ad un massimo di 400x400mm oppure essere regolabili e quindi di misure non specificate, proprio per adattarsi a più situazioni. In termini di marche, la scelta è davvero vasta: Acer, Epson, Panasonic sono solo alcune delle aziende che producono supporti per home cinema e li vendono sia nuovi, che usati che ricondizionati.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda