Ne hai uno da vendere?

Fallo vedere a milioni di acquirenti

Staffe e supporti Rackmount

Quella di allestire in maniera ordinata gli apparati hardware e le centraline informatiche, all´interno di un unico contenitore, è un´esigenza sempre più diffusa: sia nei piccoli uffici che nelle postazioni di grandi dimensioni e con molti computer collegati in rete.

Per questo motivo in commercio si trovano gli armadi rack, vale a dire delle strutture modulari che offrono diversi vantaggi:

  • consentono di intervenire tempestivamente sui vari componenti, in caso di rotture, facilmente e in breve tempo;
  • permettono di risparmiare spazio, avendo tutti i dispositivi in un unico contenitore.

Nel mercato dell´informatica ci sono diverse realtà che realizzano questi armadi, come ad esempio l´azienda Rackmount, specializzata in kit per il montaggio di rack adatti alle diverse esigenze.

Come è strutturato un armadio rack?

A prescindere dal modello scelto e dall´azienda costruttrice, i rack sono delle strutture metalliche progettate per ospitare diverse apparecchiature elettroniche al loro interno, come ad esempio server, switch, router e altri dispositivi necessari per il corretto funzionamento di una rete informatica. Prima di acquistare questi contenitori, un valore particolarmente importante da prendere in considerazione è la loro larghezza espressa in pollici: i modelli più diffusi sono larghi 19 pollici.

Meglio un rack a parete oppure disposto sul pavimento?

La disponibilità di spazio, all´interno dell´ufficio o di qualsiasi luogo di lavoro, influisce sulla scelta di posizionare un armadio direttamente sul pavimento o appeso a una parete. In base a questa scelta, i supporti rack da utilizzare cambiano per tipologia e dimensioni.

Nel caso degli armadi a parete Rackmount, saranno sicuramente necessarie delle staffe rack da poter fissare al muro tramite dei tasselli, a loro volta in grado di resistere al peso dell´intera struttura. Tali staffe in genere sono provviste di fori per il fissaggio dell´armadio, a distanze standard per essere conformi a gran parte dei modelli.

Le soluzioni a pavimento, invece, non richiedono il fissaggio al muro ma altri tipi di accessori, utili per sistemare nel modo più funzionale possibile gli elementi hardware all´interno del contenitore stesso. In commercio, così, si trovano delle mensole ideali da sistemare alle altezze più consone oppure dei ripiani allungabili in base alle specifiche esigenze.

Altri accessori per rack utili

Il corretto funzionamento di un rack prodotto dalla Rackmount, come del resto di qualsiasi altra azienda sul mercato, richiede anche altri tipi di accessori.

Tra questi spiccano, ad esempio, le ventole per il raffreddamento, le quali mantengono i componenti elettronici sempre a una temperatura adeguata.

In commercio si trovano anche dei connettori che consentono di collegare i vari dispositivi in modo semplice e in posizione comoda.

Quanto spendere per questi accessori

Le caratteristiche dei diversi accessori per l´allestimento di un armadio rack della Rackmount dipendono dalla tipologia del supporto di cui si ha bisogno, ma anche dalle condizioni d´acquisto.

Ad esempio, un articolo nuovo generalmente costa di più ma garantisce la massima affidabilità. Nel caso di articoli usati, invece, si risparmia ma bisogna prestare attenzione affinché siano in buone condizioni.

In base a quanto detto, il prezzo può variare da un minimo di 10 € a oltre 1000 € per i kit Rackmount completi di tutti i supporti e staffe.







Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda