Guardaroba e ordine: tutto al suo posto

Il cambio di stagione è il momento giusto dell’anno per porsi il problema dell’ordine del guardaroba: come mantenere il proprio armadio ordinato, senza dover fare grandi sforzi ogni giorno e senza rinunciare ai propri vestiti preferiti? La soluzione è semplice: basta organizzarsi Disponendo i vestiti in modo più razionale, infatti, sarà molto più semplice tenere ogni cosa a portata di mano.

Decluttering: quando mettere in ordine fa bene anche alla mente

Ultimamente si parla spesso della filosofia di gettare via il superfluo per liberare non solo la casa, ma anche la propria mente. Secondo questa disciplina, nota con il termine decluttering, che affonda le sue radici nel Feng Shui, avere una casa ordinata fa bene anche alla mente perché permette di vivere in un ambiente che infonde benessere a coloro che lo abitano.

Ovviamente, la cosa migliore è sempre dare via quei capi che non si indossano più perchè troppo grandi, troppo piccoli o fuori moda, trovando la soluzione più appropriata per riordinare tutto il resto.

Gli strumenti per creare un ordine che dura nel tempo

Per organizzare il guardaroba, il primo passo è fare spazio: sarà necessario per prima cosa svuotare ogni ripiano e cassetto, approfittando dell’occasione per una pulizia interna approfondita.

Giacche, pantaloni e gonne occupano meno spazio se sistemati sulle grucce appendiabiti, che per sfruttare al meglio lo spazio dovranno essere tutte uguali per la stessa tipologia di capi.

Uno stock di appendini in metallo da 100 pezzi può costare meno di 20 €, mentre se si preferiscono le grucce in legno, se ne possono trovare 50 ad un prezzo che varia tra i 30 € e i 40 €. Maglie, magliette e maglioni, invece, dovranno essere ben ripiegati per essere disposti sui ripiani o nei cassetti.

Per gli accessori il metodo migliore è procurarsi scatole trasparenti, che permetteranno di vedere il contenuto senza aprire tutti i contenitori. Queste scatole sono comode, impilabili, economiche e durano nel tempo: a seconda delle dimensioni, una scatola con coperchio può costare tra i 2 € e i 15 € al pezzo. Per la biancheria intima, la soluzione più conveniente sono senza alcun dubbio i separatori per cassetti in stoffa, che oltre a rendere i capi ben visibili e a portata di mano, sono lavabili in lavatrice e facili da tenere ordinati. Per le scarpe è utile acquistare dei ripiani extra in tessuto, mentre le coperte ed i cuscini possono essere riposti sui ripiani in appositi sacchi salvaspazio: grazie a questi sacchi, che a seconda della dimensione possono costare tra i 50 centesimi e i 3 € al pezzo, e ad un aspirapolvere, si può ridurre la dimensione dei piumini anche del 75%.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda