Sollevatori e cavalletti per moto: comodità e sicurezza

I fortunati possessori di una moto, in molti casi, amano prendersene cura personalmente e assicurarsi che il loro mezzo sia sempre in forma smagliante e al massimo delle sue potenzialità. Il cavalletto alzamoto è un accessorioimprescindibile che permette di effettuare lavori di manutenzione sui motoveicoli come per esempio il cambio dell’olio, la rimozione e sostituzione dei frenie delle ruote e la regolazione degli organi di trasmissione. Il sollevatore per moto invece è spesso utilizzato da chi ha poco spazio nel box e usa il veicolo solo saltuariamente o nei mesi estivi.

Esistono alzamoto e sollevatori di diverse marche e con prezzi che vanno dai 30 € ai 300 € a seconda del modello e del materiale con cui sono costruiti. Se si cerca uno strumento affidabile e di buona fattura, ma si ha un budget ridotto, cercare tra l’usato o il ricostruito può essere un’ottima idea.

Caratteristiche e materiali del cavalletto per moto

Online, tra i ricambi e gli accessori per veicoli, si possono trovare alzamoto con diverse caratteristiche, le differenze principali si basano su quale elemento del veicolo farà leva il cavalletto e sul materiale di costruzione. I cavalletti alzaruota possono essere anteriori o posteriori e sollevano la moto a una delle due estremità, i cavalletti centrali invece, alzano la moto centralmente.

Per quanto riguarda i materiali, un alzamoto può essere di alluminio, acciaio o titanio.

L’acciaio, come l’alluminio, è abbastanza diffuso e, oltre a essere molto resistente è di norma il materiale più economico. L’alluminio ha come punti di forza la maneggevolezza e l’estetica accattivante, mentre il titanio, più raro e pregiato, garantisce un’ottima resa, ma ha costi piuttosto elevati.

Differenti tipologie di cavalletti per moto

Si possono trovare differenti modelli di cavallettiper moto. Quello Enduro sostiene il mezzo nella zona centrale, sotto al telaio, e si aziona con una leva. Viene usato su motocicli enduro, cross e supermotard e generalmente la sua portata massima non supera i 180 kg.

Il cavalletto anteriore per moto solleva la ruota anteriore e può essere di tipo sotto forcella o sotto cannotto, quest'ultimo consente anche la rimozione degli steli forcella. Il cavalletto posteriore solleva la ruota posteriore e non permette la rimozione del monoammortizzatore posteriore.

Il cavalletto alzamoto centrale solleva l’avantreno, il retrotreno o entrambi in modo da permettere la rimozione completa delle sospensioni, dell’avantreno e del retrotreno.

Tipi di sollevatore per moto

I modelli di sollevatoresi distinguono tra modello a pedale o elettrico. Quello a pedale ha il vantaggio di poter essere utilizzato in assenza di elettricità. Quello elettrico invece è meno faticoso. Alcuni sollevatori hanno entrambe le caratteristiche.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda