Smalti semipermanenti e prodotti gel per manicure e pedicure: unghie sempre belle come dall’estetista

Avere mani e piedi ben curati è sempre un buon biglietto da visita. Un bello smalto può valorizzarli molto. Se gli smalti comuni mantengono  colore e impeccabilità solamente per qualche giorno, uno smalto semipermanente, applicato con i prodotti in gel, può durare fino a tre settimane senza perdere la sua brillantezza. I brand più diffusi sono CND, Cuccio, IBD e Orly. I prezzi vanno da meno di 1 € a più di 15 €. Si può trovare un kit completo di accessori e lampada UV a partire da 29 €.

Quali sono gli smalti semipermanenti in gel e come applicarli

Gli smalti semipermanenti in gel sono molto pratici, hanno una lunga durata ma, a differenza della ricostruzione permanente in gel, non danno l’effetto bombato all’unghia e per la rimozione è sufficiente usare un solvente apposito, senza ricorrere alla lima. Rappresentano una soluzione poco invasiva e sono un buon compromesso tra il normale smalto e quello permanente.Sono disponibili in migliaia di tonalità e in varie finiture: mat, brillante, glitter, french, lucido e dal colore cangiante.I colori e le finiture vanno scelti in base al look e al trucco, ma esistono comunque delle regole cui ispirarsi.I colori trasparenti e naturali come rosa, crema o beige, sono indice di raffinatezza e si possono sfoggiare in ogni occasione. Lo smalto rosso è quello femminile per eccellenza e non può mancare in nessun beauty case femminile, da abbinare al rossetto. I colori che più valorizzano le mani sono quelli scuri come prugna, marrone e viola. Vanno abbinati al trucco degli occhi.Lo smalto nero, perfetto con un look scuro o, per contrasto, total white, si può portare anche su unghie corte o squadrate. Anche il tipo di finitura ha il suo codice.I mat sono adatti al lavoro e alla vita di tutti i giorni, vanno abbinati a un trucco discreto. Quelli lucidi e quelli brillanti danno una nota di femminilità e raffinatezza. L’effetto glitterato è estivo e più adatto ai piedi. Dà il suo meglio con l’abbronzatura.I colori cangianti, che cambiano a seconda della temperatura, sono spiritosi e si addicono alle più giovani.L’applicazione dello smalto semipermanente è un po’ più laboriosa rispetto a quella dello smalto normale:Dopo aver pulito l’unghia dalle cuticole bisogna opacizzarla con un buffer bianco, si stende poi una base trasparente e si fa asciugare per qualche secondo nella lampada UV. Quando l’unghia è asciutta si può stendere il colore per due volte e riposizionare la mano sotto alla lampada. Infine si passa il top coat, in molti casi si può usare lo stesso smalto trasparente usato come base.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda