Smalti per manicure e pedicure: cura nei dettagli

Avere delle mani e dei piedi curati è sempre un ottimo biglietto da visita. Un bello smalto di certo aiuta ad avere delle mani e dei piedi sempre al meglio. Esistono fondamentalmente due tipi di smalti per unghie che si possono applicare in casa, senza ricorrere all’estetista: quelli classici e quelli semipermanenti. Gli effetti tra cui scegliere sono molteplici, possono essere lucidi oppure mat o ancora glitter e perfino cangianti. I colori ricoprono praticamente l’intera gamma cromatica e non c’è che l’imbarazzo della scelta. Tra i brand più noti ci sono Essie, L'Oreal, OPI e ORLY.

I prezzi variano a seconda della quantità presente nella boccetta, del marchio e del tipo di smalto, partono da 1 € per arrivare a superare i 35 €.

Quale tipo di smalto scegliere e in che occasioni sfoggiarlo

Quando si acquista uno smalto, la prima cosa da decidere è di che tipo lo si desidera. Se lo si vuole applicare solo per una serata o se si è solite cambiare il colore una o più volte a settimana, la scelta ideale è senz’altro lo smalto classico; è economico ed estremamente semplice da applicare e da togliere.

Se invece si ha intenzione di stendere uno smalto che duri almeno un paio di settimane, la scelta dovrebbe ricadere sul semipermanente. E’ un tipo di smalto sempre più diffuso, è di facile applicazione, un po’ più laborioso rispetto a quello classico, e non ha bisogno di limature o altri procedimenti complicati per essere tolto. L’effetto di questo smalto si avvicina molto a quello ottenuto dall’estetista con lo smalto gel UV; non ha la stessa durezza, non permette la ricostruzione dell’unghia, ma garantisce comunque una durata e una brillantezza impensabili con lo smalto normale.

Online si possono trovare dei kit, nuovi o usati, con il fornetto e tutto il necessario per applicare lo smalto semipermanente; è in genere un’operazione che richiede una ventina di minuti e che si può permettere anche chi non ha una grande manualità.

Per quanto riguarda il colore non c’è che da essere creative, va tenuto a mente però che al lavoro o nelle occasioni formali, sono da prediligere i colori più chiari e più neutri, capaci di donare un aspetto curato ed elegante; mentre per le situazioni più informali, si può essere più audaci e sfoggiare uno smalto dai colori accesi, glitterato e con decorazioni. Per la sensualità, il colore preposto è il rosso, in tutte le sue sfumature.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda