Sistemi idroponici

La coltivazione idroponica o sistema idroponico è una pratica agraria che consiste nella coltivazione di piante in soluzioni acquose contenente sali e nutrimenti, anziché nel tradizionale terreno. Queste soluzioni diluite di sali inorganici e di altri composti, vengono aggiunte all´acqua in cui sono immerse le radici delle piante. Le piante, attraverso un sistema apposito, vengono sorrette meccanicamente così da lasciare immerse solo le radici, così che possano trarre nutrimento.

I vantaggi dell´idroponica

Questo sistema funziona sia per coltivare piante erbacee, sia quelle legnose fino alla loro fruttificazione e permette una produzione elevata poiché è progettato per rendere disponibili alle radici tutti gli elementi nutrizionali senza competizione tra le piante, nonostante queste, nei sistemi idroponici industriali vengano posizionate a poca distanza l´una dall´altra.

La raccolta di queste piante è molto più semplice e automatizzata, inoltre, la maturazione e i cicli produttivi possono essere pilotati in base alla composizione della soluzione ed estesi a tutto l´anno.

Le piante sono tenute in vasche di formati diversi, presentano dei supporti meccanici realizzati in lana di roccia, sabbia o argilla espansa, e presentano un circuito idraulico che genera aria all'interno dell´acqua con il nutrimento, per prevenire la nascita di alghe.

Tra le marche di sistemi idroponici acquistabili su eBay troviamo: Nutriculture, AeroGarden, GHE.

Sistemi idroponici di base e come funzionano

Esistono principalmente 6 tipi diversi di sistemi idroponici: Wick, Acqua Cultura, Ebb and Flow, a gocciolamento (con o senza recupero), NFT (Nutrient Film Technique) e aeroponica.

Il primo sistema è noto anche come sistema a stoppino, ed è un tipo di coltura passiva poiché il nutrimento viene aspirato dal suo serbatoio dalla pianta stessa mediante uno stoppino.

L'acquacoltura è un sistema costituito da una piattaforma in polistirolo, con una pompa d´aria collegata ad una pietra porosa e immersa nella soluzione che fornisce ossigeno alle radici. Il sistema Ebb and Flow funziona inondando temporaneamente con una soluzione nutritiva, tramite una pompa collegata a un timer, il vassoio contenente il substrato per poi farla defluire nuovamente nel serbatoio. I substrati possono essere rocce da coltivazione o ghiaia.

I sistemi a goccia sono probabilmente il tipo più diffuso: in essi un timer accende la pompa tramite la quale la soluzione nutritiva viene distribuita alla base di ogni pianta attraverso un gocciolatoio; l´acqua in eccesso confluisce in un serbatoio dove viene riutilizzata.

I sistemi NFT hanno un flusso costante di soluzione nutritiva che viene pompata nel vassoio (di solito un tubo) e scorre sopra le radici delle piante, per poi ritornare nel serbatoio. Nel sistema aeroponico le radici pendono in aria e sono spruzzate con una soluzione nutritiva, un timer controlla la pompa dei nutrienti che si attiva ogni due minuti.

Quanto costa un sistema idroponico?

Ora che abbiamo visto nel dettaglio i diversi tipi di sistemi e capito cosa sono i sistemi idroponici, avrete più chiaro in mente quale sistema è quello che fa al caso vostro. Il prezzo massimo per un sistema fino a 36 vasi è di 8.000 € , mentre il prezzo minimo di 10 € si riferisce a un cestello singolo in plastica di varie dimensioni.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda