Furti di moto e scooter

Stando ai dati rilasciati dalla Polizia di Stato italiana, nel 2016 sono stati segnalati 108.090 furti di veicoli, dei quali 45.351 riguardano i motocicli. La Campania è stata la regione italiana maggiormente colpita dal fenomeno dei furti dei mezzi a due ruote, seguita da Lazio e Lombardia. Le regioni più sicure sono risultate essere, invece, Valle d’Aosta, Basilicata e Molise.

Come evitare il furto: sistemi di sicurezza per moto

In commercio esistono numerosi dispositivi di sicurezza per moto e scooter. Un sistema abbastanza elementare consiste nel legare il mezzo, con una catena, ad un palo o ad un simile punto fisso. Quando questo non è possibile, si può ricorrere ad ancoraggi su terra o muro che garantiscono un fissaggio sicuro al suolo o ad una parete. Altri accessori per moto che fungono da sistemi di sicurezza sono i blocca freni e i bloccadischi. Come suggeriscono i nomi stessi, questi attrezzi sono antifurti che bloccano i freni e i dischi della moto per impedirne lo spostamento. Sono strumenti pratici da usare, veloci da mettere e da togliere, sono leggeri e occupano poco spazio. Altri sistemi antifurto abbastanza semplici da usare e maneggevoli sono i cavi di sicurezza e i lucchetti per moto.

Quanto costano i sistemi di sicurezza

I succitati sistemi antifurto sono facilmente reperibili online e presso qualsiasi rivenditore di ricambi e accessori per veicoli a due o quattro ruote. I costi di questi articoli possono essere variabili, a seconda dei modelli, delle marche e della qualità del prodotto. Chi vuole proteggere la sua moto può spendere da 1 € a più di 1.500 €: l’entità della spesa da affrontare dipende dalle esigenze individuali e dal budget a disposizione. È possibile anche cercare offerte convenienti nel mercato dell’usato o in quello degli articoli ricondizionati.

Gli allarmi satellitari

I motociclisti più esigenti possono anche decidere di affidare la sicurezza del proprio mezzo ad allarmi antifurto satellitari. I modelli base di questi dispositivi permettono di localizzare la moto, per rintracciarla dopo un eventuale furto. I dispositivi più tecnologicamente avanzati non solo consentono di conoscere la posizione del veicolo, ma anche di scoprire la sua direzione e la velocità con cui si sta spostando su strada. Alcuni allarmi satellitari sono persino in grado di stroncare il furto del veicolo spegnendo a distanza il motore. Un allarme satellitare può costare dai 20 € fino a cifre ben più alte per i modelli più performanti.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda