Sistemi di chiusura per porte

Le porte che sbattono sono, oltre che un fastidio, anche pericolose, perché potrebbero rovinarsi a causa di urti troppo violenti. Per risolvere questo problema, ci sono i sistemi di chiusura per porta, che ne accompagnano il movimento. I modelli moderni si basano su un sistema di chiusura a molla per porte, racchiuso dentro un carter protettivo. Possono essere personalizzati, per stabilire il tempo da far passare prima di far chiudere la porta.

Tipi di chiusura per porte

In commercio, ci sono 4 diverse tipologie di sistemi di chiusura per porte, tutti quanti caratterizzati dalla loro discrezione, che li rende invisibili. I sistemi di chiusura per porta possono essere:

  • ambientali;
  • a pavimento;
  • ad incasso;
  • specializzati.

Il primo tipo, quello che si incontra con più frequenza, viene usato anche come sistema di chiusura per porte interne. Si presenta come un marchingegno, da posizionare sulla parte alta della porta, che scorre su due leve. I fermaporta ambientali si dividono poi in modelli a cremagliera e quelli che presentano uno stelo scorrevole.

I sistemi di chiusura detti a pavimento sono molto interessanti: come si capisce già dal loro nome, il sistema di scorrimento è fissato direttamente sul pavimento. Sono adatti a porte molto grandi e pesanti e sono utilizzati soprattutto nei centri commerciali.

Il chiudiporta ad incasso si posiziona senza il bisogno di appoggiarsi a strutture supplementari. Si posiziona direttamente dentro la porta ed è adatto soprattutto per porte interne, delle quali accompagna il movimento. Una loro variante sono i sistemi di chiusura a cerniera.

Con il nome di sistemi di chiusura specializzati si intendono quelli che vengono utilizzati su porte particolari, come quelle scorrevoli. Si basano su dei perni, che sono il loro punto caratterizzante ma anche quello più debole, perché potranno rompersi facilmente.

Altri sistemi di bloccaggio per porte sono le serrature esterne per porte in legno e il chiavistello blocca porta. Importante, prima di decidere quale sistema di chiusura posizionare, sarà valutare con attenzione il peso della porta, perché come si è visto, ogni prodotto ha uno scopo ben preciso.

Il costo di un sistema di chiusura per porte

Il prezzo dei sistemi di chiusura per porte verrà dettato, per prima cosa, dal suo tipo e dalla sua complessità. Un semplice chiavistello bloccaporta costerà solo pochi euro, così come anche una serratura per una porta interna. Diversamente, stanno le cose se si parla di meccanismi più complessi. Ad esempio, un chiudiporta a molla che permetta anche di fissare i tempi di chiusura costerà intorno a 50 €, così come anche quelli che utilizzano un meccanismo idraulico, che possono salire anche oltre gli 80 €.

Se per posizionare dei chiavistelli per porte in legno occorreranno pochi gesti, per i modelli più complessi servirà l´aiuto di personale specializzato, spesa da aggiungere al costo del prodotto. Per fare un po´ di economia sarà possibile rivolgersi verso il mercato dei prodotti usati.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda