Set o combinazione di stili 

La scelta non è così scontata tra un set di tavoli e sedie già pronto e un abbinamento tra pezzi di stili ed epoche diverse. Gli articoli per l'arredamento della casa sono oggi così tanti dato che i gusti si sono moltiplicati a dismisura. Una certa armonia è, però, d'obbligo nell'ottimizzazione degli spazi; quindi fai attenzione a scegliere in proporzione alle dimensioni della sala in cui vorrai collocare il tavolo più grande e quello più piccolo. La spesa varia in base al tipo di articoli scelti (da 70 € a 5.000 €) e sale ancora di più se il set è unico o firmato.

Giocare coi materiali 

Tavoli e sedie possono essere realizzati giocando coi materiali che conferiscono carattere all'ambiente e lo rendono confortevole. Il legno potrà essere usato in abbinamento col cuoio, contando sulla caratteristica sensazione confortevole dei materiali naturali, mentre polimeri plastici si prestano a giochi azzardati con colori eccentrici e forme non convenzionali.Il metallo, come l'acciaio, o il marmo sono robusti, durevoli e promettono di resistere agli attacchi quotidiani dell'uso intensivo. 

Coerenza negli abbinamenti 

Mischiare gli stili sembra facile ma non lo è, il rischio di creare un accumulo di pezzi che poco hanno in comune tra loro è molto alto. Per evitare di ricreare in casa l'esposizione della bottega del rigattiere, bisogna prestare attenzione ad alcuni dettagli.Date per scontate le regole fondamentali per cui uno stile moderno è anche minimalista e ha linee pulite, mentre uno stile rustico può permettersi forme più importanti e finiture ricercate, per ricreare un effetto contrasto gradevole e sorprendente bisogna studiare con attenzione i dettagli.La stessa epoca storica, sfumature di colore in comune tra sedie e tavolo, oppure sedie dalle linee sinuose abbinate a tavoli rotondi, o squadrate per i tavoli rettangolari, sono tutti elementi da prendere in considerazione per evitare di incassare una delusione. 

C'era una volta la sala da pranzo 

Chi ha appena rimesso a nuovo l'appartamento o ha acquistato casa in un edificio di nuova costruzione sa che il concetto di suddivisione degli spazi è radicalmente cambiato negli anni. In casa la sala da pranzo cede il posto a un’unica zona giorno: è qui che si svolgono tutte le attività quotidiane, si accolgono gli ospiti, si pranza e cena ogni giorno.Sedie e tavoli devono rispondere alle mutate esigenze cambiando funzione e disposizione in base al momento della giornata o al numero di persone a tavola.Appartamenti sempre più compatti e raccolti perdono la stanza in più da dedicare allo studio e il tavolo del soggiorno insieme alle sue sedie diventa postazione di lavoro e per questo deve essere il più possibile versatile e funzionale.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda