Set di accessori da bagno: stile e originalità

Una volta acquistati lavabo, sanitari e arredi, non resta che dedicarsi alla scelta degli accessori che completano il bagno e che regalano un tocco di stile e di originalità. È possibile comprarli singolarmente, ma anche scegliere dei set coordinati. Nelle versioni base questi ultimi solitamente comprendono quattro pezzi - dispenser per il sapone con relativo appoggio, portascopino e contenitore per spazzolini - ma sul mercato esistono kit più completi che includono, ad esempio, anche portarotolo, porta asciugamani e ganci appendiabiti.Le aziende produttrici tra cui scegliere sono molteplici e possiamo citare, a solo scopo esemplificativo, Wenko e Premier Housewares. I prezzi variano sostanzialmente in base al numero di articoli acquistati e ai materiali con cui sono realizzati. Essi oscillano tra i 4 € circa, per un set composto da soli tre pezzi, e i gli oltre 500 € per otto accessori firmati Samuel Heath. I prodotti possono essere acquistati nuovi, usati o ricondizionati.


Come scegliere gli accessori da bagno?

Quando si decide di comprare gli accessori da bagno, bisogna innanzitutto prendere in considerazione lo stile che caratterizza l’intero ambiente. Sia che si scelga di prediligere un design simile, sia che si opti per oggetti a contrasto, l’importante è che gli accessori si integrino perfettamente ed entrando si abbia una sensazione di armonia. Il colore delle pareti e le linee degli arredamenti sono due ottimi elementi da cui partire per evitare di commettere errori.Di fondamentale importanza è la scelta del materiale: vetro, plastica, ottone e così via, l’offerta è davvero ampia. Il primo è largamente diffuso perché si abbina molto bene ad arredamenti moderni e minimal che rispecchiano le ultime tendenze. La seconda è preferita solitamente da chi desidera creare un ambiente più vivace e colorato o da chi, ad esempio, ha dei bambini e vuole evitare che gli accessori possano essere facilmente danneggiati. L’ottone, invece, conserva quel gusto di antico che ben si intona ad arredi dalle linee rétro. Inoltre, non è difficile trovare set che combinano la presenza di due o più materiali come l'acciaio inox e la ceramica.Anche il colore degli accessori è un aspetto da tenere in considerazione prima di procedere con l’acquisto: oltre al tradizionale bianco, la gamma di tonalità è veramente ricca e riesce ad andare incontro a tutti i gusti. Viola e verde smeraldo sono solo due esempi delle nuance che possiamo trovare sul mercato.Per completare l’arredo del nostro bagno, infine, non mancano articoli come specchi e tappeti, capaci di donare un tocco personale a tutto l’ambiente.