Sdoppiatore: caratteristiche e funzionamento

Uno sdoppiatore è un piccolo dispositivo che consente di sdoppiare e ripartire il segnale proveniente da un unico cavo verso più dispositivi. Nello specifico, uno sdoppiatore per antenna consente di collegare più televisori ad un’unica antenna, mentre uno sdoppiatore satellitare dovrebbe consentire di suddividere il segnale della parabola su diversi dispositivi satellitari. Mentre per le antenne lo sdoppiatore, detto anche partitore o splitter, funziona perfettamente supportando diverse uscite, generalmente da due a quattro, per quanto riguarda le parabole satellitari si potrebbero generare delle perdite di segnale. Tecnicamente il problema è generato da una diversa gestione della banda di trasmissione da parte dei canali satellitari. Un canale satellitare infatti richiede ben 4100 MHz, quattro volte di più rispetto alla banda gestibile dal decoder che è di 1200 MHz. Per sopperire a questo problema il canale viene suddiviso in quattro parti, che transitano una alla volta dalla parabola al decoder tramite il cavo. Collegando più decoder si genera un conflitto tra questi sottogruppi di canali e si rischia che un comando inviato da un decoder venga annullato dal segnale inviato da un altro. Per questo motivo sono stati progettati dei dispositivi all’avanguardia simili agli splitter, che contengono un sistema di computazione complessa, in grado di gestire le diverse richieste di segnale da parte di più decoder collegati su una stessa parabola. Questi ultimi vengono chiamati multiswitcher.

I vantaggi dell’utilizzo di un miscelatore TV sat

Il miscelatore è un device che consente di ripartire il segnale proveniente da un decoder satellitare su più televisori. In questo modo è possibile collegare la propria TV al decoder satellitare principale e con un miscelatore inviare il segnale anche a una seconda TV posizionata in un altro punto della casa. Uno dei grandi vantaggi di questi device è che possono essere collegati al decoder vero e proprio o anche a degli amplificatori e filtri segnale. Lo svantaggio che deriva dall’impiego di questo device è che entrambe le TV sono vincolate allo stesso segnale. Questo significa che non è possibile visualizzare due canali differenti su entrambe le TV, ma soltanto sdoppiare lo stesso segnale video verso i due supporti.

Guida all’acquisto di sdoppiatori e miscelatori

In commercio sono presenti diverse aziende che offrono una vasta gamma di questi dispositivi. Tra queste vi è la Philips, che include sul suo catalogo diverse tipologie di splitter e partitori per decoder satellittari e DTT a dei prezzi che vanno da 2 € a 10 €. Un altro brand del settore è Mercury, che produce degli splitter a un prezzo di circa 7 €. Infine vi è Konig, un marchio che offre tantissimi prodotti satellitari, tra cui splitter, cavi e antenne per interni.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda