Schermi per l'auto convenienti e di diverse misure

La tecnologia permette ormai di creare schermi altamente performanti anche di dimensioni ridotte, con componenti sempre più leggere. Queste caratteristiche hanno così aperto un ampio impiego degli schermi anche sulle automobili. A seconda dell‘utilizzo, ci sono diversi modelli con relative modalità di montaggio. 

A che cosa serve uno schermo per auto? 

Gli schermi a bordo di un‘auto possono servire a diversi scopi: dal puro e semplice intrattenimento dei passeggeri all‘ottimizzazione del comfort di guida. Le telecamere posteriori in combinazione con un monitor posto all‘interno dell‘abitacolo permettono per esempio di parcheggiare con più semplicità, una funzione da non sottovalutare soprattutto per i veicoli più grandi come furgoni o camper. In questo caso lo schermo sostituisce lo specchietto retrovisore. Gli schermi per auto possono però essere utilizzati semplicemente per guardare film durante il viaggio, una funzione molto apprezzata da chi è solito affrontare lunghi percorsi in auto con bambini a bordo. Esistono a questo proposito schermi per auto con lettore DVD integrato e accesso cuffie o auricolari, così da permettere ai passeggeri di guardare film durante il viaggio senza distrarre il guidatore. 

Come si collegano gli schermi per auto? 

Per il collegamento di una telecamera posteriore, i monitor per auto dispongono solitamente di attacchi AV. I segnali digitali si trasmettono anche mediante accessi HDMI o USB. Le carte SD offrono in alcuni casi la migliore soluzione. Risulta tuttavia ancora difficile disporre di schermi per auto ad altissima risoluzione e dunque HD, ma gli standard in uso offrono una definizione sufficiente per una buona fruizione. 

Quale dimensione per uno schermo per auto? 

La dimensione ideale degli schermi per auto è di 7 pollici, anche se esistono versioni più piccole o più grandi. Potrai scegliere inoltre tra schermi per auto nuovi o usati di diverse forme. La migliore soluzione per gli schermi auto per l‘intrattenimento è rappresentata da quelli richiudibili, che possono essere fatti scomparire una volta terminato l‘utilizzo. Un‘altra ottima soluzione per gli schermi per auto da intrattenimento è il posizionamento sullo schienale dei sedili anteriori, così da garantire ai passeggeri posteriori la comoda visione senza disturbare la zona del guidatore. Per l‘utilizzo di una telecamera posteriore si consigliano invece gli schermi per auto che possono essere posizionati sul cruscotto. Non mancano naturalmente soluzioni molto semplici, adatte ad ogni tipo di veicolo: si tratta degli schermi per auto applicabili con ventosa al parabrezza o agli altri finestrini dell‘auto. 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda