Guasto alla TV: non si vede più?

Può capitare: la TV si accende, ma lo schermo rimane scuro oppure i colori e le immagini sono distorte. Si tratta con grande probabilità di un guasto allo schermo oppure alla scheda.

Talvolta è possibile riparare il televisore, talvolta il costo della riparazione può essere così “salato” da far propendere per l’acquisto di un apparecchio nuovo.

Online o nei negozi specializzati in articoli TV audio e video, si trovano con relativa facilità schede e ricambi TV da acquistare in sostituzione di quelli danneggiati.

È possibile reperire i ricambi per le casse, i ricambi delle lampade e molti altri ricambi per la TV o home audio.

Problemi di scheda

La scheda inverter nei televisori LCD serve per la retroilluminazione. Si tratta di schede abbastanza piccole e di forma allungata. Se lo schermo della TV LCD inizia a dare i numeri, cioè diventa scuro, distorce le immagini o rende difficile la visione, con grande probabilità si tratta di un guasto alla scheda inverter. Questo tipo di problematica di solito è associata a un malfunzionamento dovuto a problemi elettrici a monte della scheda (per esempio alimentazione insufficiente).

Una scheda inverter di ricambio si trova a prezzi che vanno dai 15 € ai 40 €, ma per la sostituzione occorre una buona conoscenza dell’elettronica e dell’arte della riparazione fai da te.

Problemi di schermo

Se l’immagine è scolorita o distorta, oppure se la visione è disturbata da macchie di luce o di ombra, forse il problema è localizzato allo schermo. Si può tentare la riparazione per evitare l'acquisto di un televisore nuovo.

Il primo passo da intraprendere se si vuole risolvere il problema in proprio escludendo danni di rilevante entità, è quello di eliminare i graffi sullo schermo, ricorrendo agli appositi kit di pulizia per monitor.

Se l’immagine della TV è scolorita, si potrebbe tentare di risistemare i campi magnetici con l’ausilio di una calamita abbastanza potente. Il risultato non è sempre garantito, anzi talvolta il problema può peggiorare.

Se lo schermo è proprio rotto, il ricambio si può cercare online o sul mercato dell’usato. Si deve trovare lo schermo giusto, compatibile per modello e misura e dunque è meglio acquistare un ricambio della stessa marca della TV (controllando il numero di modello e tutti i parametri disponibili per trovare il ricambio perfetto).

La sostituzione dello schermo richiede abilità e perizia elettronica, in caso di incertezza è meglio rivolgersi ai riparatori professionisti.

Uno schermo di ricambio ha costi variabili in base a misura, modello e marca. Il prezzo minimo è di circa 50 € per dimensioni ridotte; schermi più grandi costano di più e la spesa può arrivare a poco oltre i 100 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda